The news is by your side.

“La Regione snobba il Gargano”

15

Il presidente di Confindustria e Camera di commercio, Zanasi attacca la politica del turismo e insorge: “Per aeroporti di Puglia il Gargano è un fanalino di coda”.

 

«C’è una mancanza assoluta di attenzione perla Capitanata e il Gargano. Chiederò conto alla Regione e ad Aeroporti Puglia su come sia stato possibile dimenticarsi di promuovere anche il nostro sistema turistico negli incontri svoltisi a Parigi. Siamo stanchi di dover attendere sempre il rimedio postumo». Il presidente della Camera di Commercio, Eliseo Zanasi non intende lasciar correre su quanto accaduto nei giorni scorsi sotto la torre Eiffel. I vertici di Adp e il direttore commerciale della compagnia Myair hanno incontrato a Parigi i tour operator per incrementare i passeggeri sul Parigi-Brindisi e sul Parigi-Bari anche in vista della stagione estiva. Il Gargano non ha trovato posto nell’agenda degli t incontri. Quando la dimenticanza è stata fatta notare, l’amministratore unico di Adp, Domenico Di Paola ha promesso: «Sul Gargano faremo incontri ad hoc». Questo il «rimedio postumo» – ed eventuale – che Zanasi non ha affatto digerito. «Chiederò a  Di Paola, che sento mille volte al giorno, come mai siamo stati dimenticati e come mai non si è pensato con una telefona- di coinvolgerci in questi incontri», sottolinea il presidente  di Confindustria e Camera, tanto più che a Parigi era invece presente il presidente della Camera di Commercio di Brindisi. «Capisco che i voli sia da Bari che da Brindisi per Parigi siano mezzi vuoti e che quindi si è deciso di soccorrerli. Ma non comprendo perché poi quando si tratta del nostro scalo sembra dobbiamo ringraziare e stare in silenzio se non ci danno uno scappellotto. Diciamo che come al solito siamo trattati da fanalino di coda». Secondo Zanasi è la Regione Punglia ad avere le maggiori responsabilità: «Alla Bit è stata data un’immagine frantumata della Puglia. Ma certo noi ci mettiamo del nostro. Se aspettiamo che la promozione del Gargano venga fatta dalla Regione non faremo molti passi avanti – sostiene Zanasi – sulla questione turistica dobbiamo aprire un confronto serio e concreto». Mercoledì è stata annunciata la soppressione del Foggia – Roma da parte di Myair, compagnia alla quale Zanasi riconosce l’impegno profuso. «Fanno bene, non si trattava – mica di un collegamento, ma di un semplice scalo tecnico, visti gli orari. Ci attendiamo venga attivato un collegamento Foggia-Roma con partenza in mattinata», puntualizza Za nasi che torna anche sulle lacune locali per quel che riguarda il sostegno ai voli. Bacchettate che chiamano in causa il Comune, ma anche Adp. «Non è possibile che il piazzale del Gino Lisa sia in quelle condizioni, che non ci sia una ma linea dedicata dei bus, che manchi il servizio taxi, che non ci sia un bar».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright