The news is by your side.

UE/ Berlusconi pensa a Mario Mauro come Presidente Parlamento europeo

24

Le trattative in corso nel Pdl per delineare la cabina di regia del nascente soggetto politico si legano al ruolo che il Presidente della Camera Gianfranco Fini potrebbe assumere nel Ppe. Oltre al ruolo di fondatore del Popolo delle libertà, infatti, An e FI discutono della destinazione "europea" di Fini. Nelle ultime settimane si è ipotizzato per l’ex leader di An l’incarico di vicepresidente del Ppe, una sorta di ambasciatore italiano nel più numeroso gruppo parlamentare continentale. Ma questa partita è legata a un’altra trattativa. Negli incontri avuti negli ultimi giorni, infatti, il premier Silvio Berlusconi non avrebbe nascosto che l’ambizione di Forza Italia a livello europeo sarebbe quella di ottenere la Presidenza dell’Europarlamento. Il Cavaliere non ha nascosto ai suoi interlocutori il nome sul quale gli azzurri sarebbero pronti a puntare: si tratta di Mario Mauro (Forza Italia), attualmente vicepresidente del Parlamento europeo per il gruppo del Ppe. Secondo qualcuno, infine, l’idea berlusconiana contrasterebbe con la possibilità di Fini (impossibilitato per l’incarico istituzionale a ricoprire ruoli politici nel Pdl) di ottenere l’incarico pensato per lui: sarebbe troppo il peso ottenuto dal Pdl in Europa. Ma in ambienti di Forza Italia si confida sulla possibilità che entrambi riescano alla fine a riempire le due caselle europee.

( fonte sussidiario.net)


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright