The news is by your side.

Sannicandro/ Così l’assassino spacciava hashish in carcere

41

Il «bombarolo» di San Nicandro, Costantino Bizzarri, condannato a 30 anni per l’omicidio del ragazzo dilaniato da un pacco bomba, è stato arrestato in carcere dalla polizia penitenziaria perchè trovato in possesso di hashish. Processato per direttissima, gli sono stati inflitti 4 anni. Ha raccontato che la droga era per uso personale ma senza rilevare come l’avesse avuta e da chi. Nel 2006 uccise un compaesano per gelosia.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright