The news is by your side.

E se Eliseo ZANASI accettasse la candidatura a sindaco di Foggia per il centro-sinistra?

25

Paolo Campo ha candidato Eliseo Zanasi, Presidente degli Industriali, a sindaco della Città di Foggia per il centro-sinistra. Non sarebbe il caso di conoscere i retroscena di questa decisione, cioè chi ha preso realmente questa decisione e perché? Non sarebbe il caso che gli elettori del PD e del centro-sinistra di tutta la provincia venissero messi a conoscenza delle motivazioni politiche per cui si è deciso di offrire questa candidatura, visto che Foggia è anche Città Capoluogo?
E ci si è mai chiesti se gli elettori del centro-sinistra sono pronti a sostenere il Presidente degli industriali e della Camera di Commercio?

E se Zanasi, accettando la candidatura diventasse sindaco, saprà partire dai bisogni, dai diritti e dalle condizioni degli ultimi?
Sarà attento alle vecchie e nuove forme di povertà?
Rispetto alle tante diversità etniche, religiose, sociali, culturali quale atteggiamento saprà assumere?
Sicuramente sarà in grado di promuovere l’impresa, il capitale, ma sarà in grado di difendere il mondo del lavoro e i suoi diritti tante volte calpestati?
Rispetto al lavoro nero, a quello minorile, allo sfruttamento degli immigrati e degli stranieri, mali che ledono profondamente la dignità dell’uomo e offendono le norme e le regole di un paese civile, Zanasi quale politica adotterà?
Non sarebbe meglio conoscere prima la risposta a queste e ad altre domande?

Don Milani diceva “I problemi degli altri sono uguali ai miei. Sortirne insieme è la politica, sortirne da soli è l’avarizia”.  Don Sturzo considerava la politica come “la più alta forma di carità”.
E’ questa la maniera e la condizione imprescindibile con la quale, tanti di noi del PD, si sono messi nel passato e si metteranno nel futuro al servizio del bene comune e delle comunità.
Se ne tenga conto, semplicemente.

Michele Eugenio Di Carlo
Componente Assemblea regionale PD


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright