The news is by your side.

La Fortis Trani approda all’Eccellenza..l’Atletico Vieste spera nel ripescaggio..

22
Con l’approdo in serie D dell’Ostuni si è liberato il posto per la Fortis Trani che approda così all’Eccellenza Pugliese…ora l’Atletico Vieste spera nei ripescaggi e quindi dovrà attendere tutta una serie di meccanismi contorti legati a graduatorie non ancora rese note che potrebbero rendere possibile un sogno..quello di approdare per meriti sportivi al campionato di Eccellenza che sarà per l’ultima volta organizzato su 18 squadre.
Dalla stagione 2010/2011 il campionato di Eccellenza Pugliese tornerà all’antica formula delle 16 squadre con l’arricchimento di dirette televisive sul digitale terrestre di anticipi e posticipi, una vera serie “A” dei Dilettanti.
Sono in molti a credere che molte società in difficoltà finanziarie quest’anno..pur di restare in Eccellenza farebbero qualsiasi sacrificio e quindi meglio essere realisti e non diffondere illusioni tra i tifosi viestani che comunque fanno bene a sperare nel ripescaggio d’agosto.
Il patron Lorenzo Spina Diana ha colto la palla al balzo ed ancora una volta è riuscito nell’impresa di trattenere tutti i giocatori della passata stagione facendo intendere che l’Atletico Vieste in Eccellenza ci andrà comunque…già da quest’anno se arriverà la promozione d’ufficio o vincendo il campionato che sarebbe ancor più esaltante.
Matteo Azzarone: il team manager ha chiuso con tempestività tutte le trattative, Maurizio Gentile, i gemelli Paolo e Rocco Augelli, Michele Melchionda, Antonio Scarano, Angelo Colella, Nicola Ducange, Gianluigi Stellato, Matteo Silvestri, il portiere Pasquale Bua hanno firmato e quindi giocheranno con l’Atletico Vieste, un si che sa tanto di impresa.
Le trattative: con Michele Mimmo in azione e dirottato su San Severo dove c’è tanta voglia di vincere non era facile trattenere giocatori e uomini vicino a Michele Mimmo, l’ha spuntata il team manager Matteo Azzarone che così ha chiuso un parentesi un po’ triste di questo inizio di stagione e quindi un Vieste straordinariamente rinnovato nelle sue ambizioni, un Vieste sicuramente più esperto e chiaramente favorito indiscusso del prossimo campionato.
Tra i nuovi dirigenti cooptati nel gruppo dirigente dell’Atletico Vieste il prof. Michele Clemente e Carmine Gianniello, due ex presidenti dell’Atletico Vieste tornati a dare sostegno a questa società che ha bisogno di coinvolgere nuovi sponsor per reggere al confronto con le squadre baresi.
Tutti si stanno adoperando per l’Atletico Vieste che ha avuto il grande merito di riportare in paese il grande entusiasmo per il calcio dilettantistico, due anni da protagonista nel campionato di Promozione sono il preludio o alla vittoria del campionato quest’anno o ad un ripescaggio stupefacente,,nell’attesa si spera che tutti gli operatori turistici e commerciali sparsi sul territorio diano il loro giusto contributo.

error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright