The news is by your side.

Presentato “Mare senza barriere 2009”

27
Tutto è pronto per far vivere ai diversamente abili una giornata sulla cresta dell’onda. Il Trio Medusa ne parlerà su Radio Deejay

Con la presentazione ufficiale a Palazzo Dogana è partita l’avventura della decima edizione di "Mare senza barriere". Erano presenti Lina Mariella, presidente dell’ABC, Marcello Cavallo, presidente dell’Adventure Club e Maria Bonelli, responsabile ufficio relazioni Gema (sponsor dell’evento).

All’incontro ha preso parte anche il presidente della Provincia Antonio Pepe che da quest’anno ha deciso di supportare l’iniziativa e di parteciparvi anche personalmente.

Impossibilitato a partecipare personalmente, il dottor Francesco Aliota, presidente della sezione viestana della Lega Navale Italiana, ha fatto giungere un messaggio per ringraziare il presidente Pepe per l’interesse che ha dedicato alla manifestazione e per la sensibilità dimostrata ai problemi dei diversamente abili.

"Mare senza barriere 2009" ha attirato l’attenzione anche di Giorgio, Gabriele e Furio, le tre "Iene" meglio note come "Trio Medusa" che più volte hanno portato alla ribalta del grande pubblico le problematiche dei diversabili. Nel corso della puntata di sabato 4 luglio di "Chiamate Roma Triuno Triuno", in onda su Radio DeeJay a partire da mezzogiorno, parleranno della manifestazione intervistando il dottor Aliota.

La due giorni della solidarietà avrà inizio nella serata di sabato con la cena di benvenuto che si terrà sul molo del porto di Vieste, nella sede della Lega Navale. Domenica mattina ci sarà l’escursione sulle imbarcazioni messe a disposizione dai soci delle due associazioni organizzatrici (Lega Navale e Adventure Club) e dei volontari che vorranno aderire. Al rientro a Vieste si svolgeranno le premiazioni e la consegna dei riconoscimenti "Ad astra per aspera" a Madre Giovanna, madre superiore del convento viestano, a Giacinto Romondia da Vico del Gargano, il primo disabile della provincia di Foggia in possesso della patente nautica, e a Massimiliano Tressoldi, un milanese risvegliatosi dopo 15 anni di coma.

La manifestazione è organizzata con la collaborazione della Amministrazione Provinciale Foggiana, del Comune di Vieste e col patrocinio dell’Ente Parco del Gargano.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright