The news is by your side.

Confindustria «striglia» Vendola: in economia bisogna cambiare passo

17

Lettera aperta del leader degli industriali Nicola De Bartolomeo al presidente della Regione, Nichi Vendola.

 

Nella gestione dell’economia in Puglia è necessario «un cambio di passo»: lo afferma in una lettera aperta al presidente della Regione, Nichi Vendola, il presidente di Confindustria Puglia, Nicola De Bartolomeo, il quale ricorda che la sua associazione ha presentato nei giorni scorsi un documento con cui chiede l’intervento delle istituzioni, nazionali e locali, per fronteggiare la situazione economica della Puglia, contraddistinta da «un aggravamento produttivo e occupazionale». De Bartolomeo esprime apprezzamento per il lavoro svolto dall’assessorato regionale allo sviluppo economico, ma osserva che ancora per diversi mesi «saremo in una congiuntura eccezionalmente negativa che richiede a tutti impegni altrettanto eccezionali». «Pertanto – dice – chi malauguratamente pensasse di rispondere alle sollecitazioni di Confindustria e Sindacati, con eccessive ed inopportune ventate di ottimismo, dimostrerebbe abissale lontananza dalle emergenze più drammatiche che caratterizzano l’attuale congiuntura economica». Il presidente degli industriali pugliesi afferma quindi che è necessario «un cambio di passo». «Per tale ragione – dice – Confindustria Puglia, in questo scorcio finale della legislatura, ritiene ormai necessaria e indifferibile la piena assunzione» da parte dei Vendola «delle funzioni di coordinamento e d’impulso dell’intera azione della Regione in materia di politica economica, al fine di un’integrale mobilitazione di tutti i finanziamenti disponibili nei diversi settori, nel quadro di un vasto riordino e di un pieno recupero di efficienza e di economicità di esercizio della intera tecnostruttura regionale»
 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright