The news is by your side.

Ruocco (AN-PDL): ‘A Vieste gravi carenze di acqua’

22

Il capogruppo di An-Pdl alla Regione Puglia, Roberto Ruocco, ha presentato una interrogazione per consocere cosa intende fare la giunta regionale pugliese per far fronte alla crisi idrica nel comune di Vieste. Nell’interrogazione Ruocco ricorda che ‘le abbondanti piogge della passata stagione invernale/primaverile hanno causato la perdita di milioni di metri cubi di acqua, gettati in mare, per evitare che gli invasi tracimassero’ e oggi gli invasi sono pieni. Ma da alcuni giorni ‘si stanno ripetendo a Vieste – evidenzia – ‘gravi carenze nella fornitura idrica, al punto che nelle zone alte della città i rubinetti rimangono a secco per diverse ore della giornata e che la dirigenza dell’Aqp, paradossalmente, non ha informato le autorità locali dei motivi di tale grave disservizio’. Questo potrebbe essere causato – rileva il consigliere – ‘da poca pressione al serbatoio cittadino (capacità 10 mila metri cubi, autonomia in piena estate di almeno una settimana) per inspiegabili perdite nella condotta tra Sannicandro e Vieste’. La situazione – rileva Ruocco – ‘appare ingiustificabile ed insostenibile in piena stagione estiva, con temperature che spesso superano i 40 gradi e con tanti turisti e cittadini che devono subire tali inspiegabili disagi’. Per questa ragione si interroga il presidente della Regione e l’assessore alle Opere Pubbliche, delegato anche al controllo dell’Aqp, per conoscere ‘quali urgenti iniziative intendono attivare nei confronti dell’Aqp affinchè non abbiano più a ripetersi tali incresciosi episodi di palese disattenzione alle esigenze delle residenti e dei turisti, in un anno in cui, grazie alle abbondanti piogge dei mesi invernali e primaverili non avremmo dovuto avere nessuna emergenza idrica in nessun paese della Puglia’.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright