The news is by your side.

San Pio torna in tribunale

15

Un pronipote del santo si oppone al trasferimento delle spoglie nella nuova chiesa.

 

Torna in tribunale San Pio da Pietrelcina. Questa mattina, infatti, nelle aule civili del tribunale di Foggia si doveva discutere l’esposto presentato da un pronipote del santo Pio Masone che si oppone al trasferimento della salma di San Pio nella nuova chiesa di San Giovanni Rotondo realizzata da Renzo Piano e dedicata proprio al santo con le stimmate.
Pio Masone, pronipote di Padre Pio, figlio del figlio della sorella di Padre Pio Felicita Forgione ha fatto ricorso al tribunale di Foggia ai sensi dell’articolo 700 del codice di procedura civile chiedendo appunto ai magistrati di fermare la procedura per il trasferimento del corpo del santo.
Questa mattina però davanti al magistrato foggiano Ada Meterangelis,  si è presentato soltanto il pronipote di San Pio da Pietrelcina ma non i frati del convento di San Maria delle Grazie di San Giovanni Rotondo.
Per questo motivo il magistrato ha aggiornato l’udienza al prossimo 21 settembre due giorni prima dell’anniversario della morte del santo e tre giorni prima la chiusura della struttura in vetro che ospita le spoglie del santo e che il 24 settembre sarà oscurata con del pannelli neri. Questo proprio in attesa del trasferimento del corpo nella cripta della nuova chiesa inaugurata lo scorso giugno da Papa Benedetto XVI.
 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright