The news is by your side.

Per i bici-turisti svedesi reportage sulle piste rurali e costiere pugliesi

31

L’assessore Terrevoli: ‘Rientra nelle politiche di destagionalizzazione’

 

 
Il giornalista svedese Anders Pihl sarà in fino a sabato 10 per produrre un reportage di biciturismo in Puglia per la rivista di viaggi e turismo svedese Vagabond, il principale periodico specializzato nel settore in Scandinavia, con 35mila copie di tiratura, oltre 189mila lettori, con probabile pubblicazione anche sull’edizione norvegese (tiratura 20mila, circa 114mila lettori).

Il progetto, promosso dall’Enit di Stoccolma e sostenuto dall’assessorato al Turismo della Regione Puglia in collaborazione con l’Apt di Bari, è stato presentato alla stampa ieri pomeriggio.

“Ci piace l’idea che la nostra regione venga percorsa in lungo e largo in bicicletta dagli stranieri perché è un modo per scoprire luoghi poco noti, per ammirare scorci meravigliosi, sia attraverso percorsi rurali sia costieri”, ha dichiarato l’assessora regionale al Turismo, Magda Terrevoli.

“L’Enit di Stoccolma ci ha illustrato il progetto di biciturismo e noi l’abbiamo sostenuto in pieno perché rientra nelle nostre politiche di destagionalizzazione dei flussi turistici intese a promuovere un nuovo e innovativo modo di fare turismo: quello della mobilità sostenibile, del cicloturismo, del slow tourism”.

“Infine, la redazione del portale del turismo della regione www.viaggiareinpuglia.it seguirà tutto l’evento con riprese video e speciali pubblicati in tempo reale sulla homepage del sito istituzionale del turismo pugliese”, ha concluso l’assessora Terrevoli.

Un nuovo modo per poter ammirare il paesaggio pugliese e potersi godere le qualità ambientali della sua natura, nonché quelle gastronomiche della nostra cultura culinaria attraverso masserie, campi coltivati e ristoranti tipici dove gustare le prelibatezze della nostra cucina, apprezzate sempre di più anche dai turisti stranieri.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright