The news is by your side.

Concorso Borsa Lavoro Zooprofilattico di Foggia, scattano le denunce

17

L’esposto presentato da Matteo Grifa al comando provinciale dei carabinieri.

 

Finisce sotto accusa il Concorso per Borse-Lavoro all’Istituto Zooprofilattico di Foggia. Nello specifico quello dell’11 settembre 2009, indetto con D.M. del 27/02/2008 e pubblicato sulla G.U. n. 197 del 23/08/2008. Contestata la presunta poca trasparenza nell’espletamento delle prove selettive. A tal proposito si registra anche una denuncia dettagliata presentata da uno dei partecipanti al concorso, Matteo Grifa, 35 anni, originario di San Giovanni Rotondo, che nei giorni scorsi ha depositato un ampio esposto presso il Comando Provinciale dei Carabinieri.

Il bando prevedeva la possibilità di concorrere a due borse di studio per laureati in scienze e tecnologie delle produzioni animali e ad una borsa di studio per laureati in scienze e tecnologie alimentari.

Grifa, che ha già lavorato con l’Istituto in passato, sia come volontario, sia come borsita, vuole vederci chiaro su alcune dichiarazioni di una collega di lavoro che durante l’intervallo del concorso si sarebbe lasciata sfuggire alcune frasi allusive all’esclusione del ricercatore sangiovannese.

A distanza di qualche tempo nell’elenco dei vincitori compariva proprio questa collega.

Per questo Grifa vuole capire se ci siano state o meno delle violazioni al bando e come mai questa ricercatrice era così convinta del superamento della selezione.

Garganopress.net


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright