The news is by your side.

PD/ Completata la lista dei candidati al Consiglio regionale

28

Campo: “Garantite la piena rappresentatività politica e territoriale”.

 

Il Partito Democratico di Capitanata ha chiuso la lista dei candidati al Consiglio regionale “realizzando il duplice obiettivo della piena rappresentatività politica e territoriale, garantite da una collettiva assunzione di responsabilità dei Circoli e degli organismi dirigenti provinciali”.

Ecco l’elenco, in ordine alfabetico, dei candidati e le aree territoriali di riferimento:
–    Marianna Anastasia, già assessore provinciale alle Politiche giovanili (Foggia)
–    Sergio Clemente, consigliere provinciale e comunale (Foggia)
–    Elena Gentile, consigliere e assessore uscente (Cerignola-Basso Tavoliere)
–    Tino Grisorio, già assessore provinciale alle Politiche sociali e sindaco di Deliceto (Preappennino)
–    Salvatore Mangiacotti, assessore del Comune di S. Giovanni Rotondo (S. Giovanni Rotondo)
–    Dino Marino, consigliere uscente (San Severo-Alto Tavoliere)
–    Franco Ognissanti, consigliere uscente (Manfredonia)
–    Pasquale Palumbo (Monte Sant’Angelo)
–    Aldo Ragni, capogruppo del PD al Consiglio comunale viestano (Vieste-Gargano)
–    Michele Roessler (Lucera)
–    Michele Salatto, già assessore all’Urbanistica del Comune capoluogo (Foggia)

Come deliberato dall’Assemblea e dalla Direzione del PD di Capitanata, la lista è stata approvata dalla segreteria provinciale nella riunione che si è svolta ieri pomeriggio, a cui ha partecipato anche Dina Pinto, responsabile del dipartimento Attività produttive e Infrastrutture.

“Ora ci attende una campagna elettorale difficile ed esaltante al tempo stesso – commenta Paolo Campo – che il Partito Democratico affronterà contando su candidati di prestigio, politico e istituzionale, e capaci di allargare i confini della nostra area di riferimento sociale. Sotto il profilo programmatico, ci attende un impegno corale e collettivo per ribadire il protagonismo della Capitanata e sostenere le aspirazioni della nostra comunità ad essere sempre più parte integrante dei processi di sviluppo, economico e sociale, che saranno attivati dal nostro nuovo governo regionale”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright