The news is by your side.

Frana: bloccata linea Fs Caserta-Foggia

6

Rfi ha attivato un servizio sostitutivo con gli autobus. Ma i passeggeri che percorrono la tratta, sono costretti a scendere dal treno a Foggia, raggiungere in pulmann Benevento e da quì risalire su un altro treno con tempi di percorrenza che raggiungono anche le sette ore Resta bloccata la linea ferroviaria Caserta-Foggia, sei giorni dopo la frana che è arrivata a pochi metri dai binari tra le stazioni di Montaguto e Panni. A scopo precauzionale, sono stati smontati binari e traversine nel punto in cui la massicciata ferroviaria potrebbe avere maggiori problemi a causa della pressione del vasto movimento franoso che da anni pregiudica la sicurezza della statale 90 ‘delle Puglie’, che collega la Campania alla Puglia. Anche la linea elettrica è stata rimossa a scopo rpecauzionale. Nei prossimi giorni tornerà sul posto il disaster manager per la Campania, Mario De Biase, che insieme ad Anas e Ferrovie dello Stato, sopraintende ai sopralluoghi per la messa in sicurezza della zona. Si tratta però di interventi non risolutivi, in quanto, come ha riferito nei giorni scorsi lo stesso de Biase, allo stato macherebbero le risorse per intervenire radicalemnte su quella che è considerata la frana attiva più ampia d’Europa. Si apprende che il laghetto a monte della zona non è a rischio tarcimazione e che anche le acque superficiali sono sotto controllo. Nel frattempo non si contano i disagi per automobilisti e nei collegamenti ferroviari sulla tratta Roma-Bari-Lecce


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright