The news is by your side.

Promozione – L’Atletico Vieste espugna Santeramo e vede l’eccellenza

9
La doppietta di Rocco Augelli decide il risultato finale. Ora serve una vittoria (o due pareggi) per la matematica vittoria del campionato

Continua la corsa in solitario dell’Atletico Vieste in vetta alla classifica del campionato di promozione, girone A pugliese. La vittoria per due a zero sul campo del Santeramo (doppietta di Rocco Augelli, un gol per tempo) consente alla squadra di Franco Cinque di lasciare immutato il vantaggio di 8 punti sul Canosa, l’unica squadra che matematicamente può ancora soffiare il primato ai viestani.

A 360 minuti dal fischio finale del campionato, alla capolista mancano solo 2 punti per poter ufficializzare il passaggio in Eccellenza, dando per scontato l’ottenimento dell’intera posta in palio nella trasferta di Ruvo, come di consueto protagonista dell’ennesima farsa domenicale, quest’oggi in favore del Canosa. Sceso in campo con soli 7 giocatori, il Ruvo dopo solo undici minuti ha dovuto issare bandiera bianca per l’infortunio di uno di essi, costringendo l’arbitro a mandare le due squadre negli spogliatoi perchè i padroni di casa non schieravano il numero minimo di giocatori previsto da regolamento. Per la cronaca, il risultato era già sul 4 a 0 per i canosini.

Il primo match point, l’Atletico Vieste se lo giocherà davanti al proprio pubblico domenica prossima: mentre il Canosa ospiterà la Rinascita Rutiglianese, a Vieste si presenterà l’Atletico Mola, la squadra più in forma del campionato, oggi vittorioso per 3 a 1 sul difficile campo del Real Barletta. Per domenica prossima, la dirigenza viestana ha decretato la giornata "pro Atletico" in cui non saranno validi gli abbonamenti. Sono tante le possibilità che in casa viestana si possano stappare le bottiglie già al termine della prossima gara: se la vittoria permetterà di ignorare quanto successo sul campo di Canosa, il pareggio e la sconfitta garantiranno la matematica vittoria del campionato qualora la diretta avversaria concludesse la propria partita con il medesimo risultato.

Da domenica prossima le gare inizieranno alle ore 16.

Sandro Siena


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright