The news is by your side.

Calcio Prima Categoria/ Vittoria per la Gargano Calcio sconfitto il Torremaggiore

10

Importantissima  vittoria per la Gargano Calcio nel big match della 26a giornata del campionato di Prima Categoria contro il Torremaggiore secondo in classifica. La sfida è stata decisa da una zampata del centravanti garganico Iacovone al 40′ del primo tempo.

Grande cornice di pubblico quest’oggi al Maggiano di Peschici per una sfida dal forte sapore "playoff". Mister De Gregorio si affida al 4-3-1-2 con Soccio fra i pali, Carretto jr., Ferrara, Vernile e Carretto in difesa, centrocampo con Ranieri, D’Aprile e Regalino, Amoruso dietro le punte Caputo e Iacovone.
Direzione arbitrale affidata a De Chirico della sezione di Barletta.
La prima occasione della partita è per la Gargano. Amoruso, servito da Regalino, lancia in profondità Caputo che calcia di prima intenzione. Padalino, portiere ospite, per poco non la combina grossa deviando goffamente la palla in calcio d’angolo.       Il Torremaggiore risponde al 15′ su calcio di punizione di Camillo, ma Soccio mette in angolo. Al 24′ è Morra a provarci con un tiro da fuori area che termina però sopra la traversa.
La partita si gioca a centrocampo, con entrambe le difese ben chiuse e portieri pressoché inattivi. Al 36′ bellissima triangolazione Caputo – Carretto jr. con cross dell’attaccante garganico che trova la testa di Iacovone. Palla che di poco sfiora l’incrocio dei pali.
Al 40′ vantaggio garganico. Rimessa con le mani di Carretto verso Caputo, sponda di quest’ultimo per Iacovone che anticipa il proprio marcatore e di destro batte il portiere ospite mandando in delirio i tifosi di casa. Uno a zero e applausi per l’attaccante ischitellano.
Il gol esalta la Gargano Calcio che, durante il primo dei tre minuti di recupero accordati dal direttore di gara, sfiora clamorosamente il raddoppio.
Difesa ospite completamente sbilanciata nella metà campo garganica e Caputo, lanciato in contropiede, scatta tutto solo verso l’area avversaria. L’attaccante sanseverese attende il ritorno di un difensore, lo salta e di destro a giro conclude a botta sicura. Palla che colpisce in pieno il palo con Padalino completamente battuto.
Primo tempo che si conclude sull’uno a zero per la squadra di casa.
Nella ripresa, al 47′, Iacovone raccoglie a centrocampo un rinvio sbilenco del portiere ospite e ci prova da quaranta metri, con palla che però termina alta sulla traversa.
Ci si aspetta un Torremaggiore più aggressivo ma è ancora la Gargano a sfiorare il gol con D’Aprile che in piena area avversaria manda a lato un pallone messo in mezzo da Caputo. Grande occasione per il giovane centrocampista peschiciano.
Tra il 59′ e il 60′ De Gregorio effettua due cambi. Scirpoli e Gatti prendono il posto di Amoruso e Iacovone.
Il gigante barese (al rientro dopo quasi quaranta giorni inattività) ci mette venti secondi per impensierire la difesa ospite, ma il portiere anticipa in uscita l’attaccante lanciato in profondità da Ranieri.
Al 76′ terzo cambio per la Gargano con Cardone che prende il posto di D’Aprile.
Il Torremaggiore tenta in modo disordinato di riprendere la partita ma rischia in altre due occasioni quando prima Scirpoli e poi Ferrara (prova rocciosa la sua insieme al compagno di reparto Vernile), in contropiede, non servono in entrambe le occasioni un Gatti tutto solo pronto al tu per tu col portiere.
All’82’ corner di Ranieri, colpo di testa di Regalino e palla di poco alta sulla traversa.
Il Torremaggiore si riversa in attacco ma il fortino garganico è insuperabile e dopo sei minuti di recupero l’arbitro fischia la fine delle ostilità, sancendo la vittoria della Gargano Calcio che torna prepotentemente in zona playoff a quattro giornate dal termine.

Il Tabellino

GARGANO CALCIO: Soccio, Carretto jr., Ferrara, D’Aprile (Cardone dal 76′), Vernile, Carretto, Ranieri, Regalino, Iacovone (Gatti dal 60′), Amoruso (dal 59′ Scirpoli), Caputo. A disposizione: Di Gregorio, Santucci, Latorre, Lo Mele. Allenatore: Andrea De Gregorio.

TORREMAGGIORE: Padalino, Giannini, Casano, Palmieri, Occhicone, Cordone, Magaldi, Catalano, Morra, Camillo, Li Quadri (dal 75′ Massaro). A disposizione: Partipilo, Fortinguerra, Ferrara, Rendina, Costantino, Romano. Allenatore: Davide Di Stefano.

AMMONITI: Carretto jr., Ferrara, Amoruso, Caputo, Giannini.

ESPULSI: nessuno.

RECUPERO: 3′ p.t. + 6′ s.t.

ARBITRO:  Pierluigi De Chirico di Barletta.

SPETTATORI: 250 ca.

FRANCESCO ROMONDIA
UFFICIO STAMPA U.S.D. GARGANO CALCIO


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright