The news is by your side.

Tre blitz del Corpo Forestale dello Stato sul Gargano

11

Tre i blitz del Corpo Forestale dello Stato messi a segno nei giorni scorsi sul Gargano. A Cagnano Varano gli investigatori hanno  sequestrato una costruzione abusiva con annessa piattaforma di cemento  di 150 metri quadrati, nelle campagne di Ischitella, località "Idrovora- Muschiaturo". I responsabili, due persone originarie di Cagnano  Varano sono state denunciate all’autorità giudiziaria per i reati di abuso edilizio, violazioni ambientali e concorso nel reato. La seconda operazione è stata messa a segno grazie anche alle testimonianze fotografiche ottenute dal sorvolo aereo  sulla laguna di Varano dell’elicottero del Corpo forestale dello Stato  "Eagle 16". Qui gli investigatori hanno denunciato per i reati di pesca di frodo, inosservanza di norme sulla sicurezza della navigazione e pesca mediante attrezzi non consentiti, un uomo originario di Cagnano Varano che pescava con la sua imbarcazione vongole veraci con una draga idraulica.
Nel corso della terza operazione, infine, gli investigatori hanno denunciato all’autorità giudiziaria un uomo originario di Carpino per i reati di gestione e smaltimento illecito di rifiuti, inquinamento atmosferico. L’uomo è stato colto in flagranza di reato mentre bruciava un cumulo di rifiuti plastici all’interno di un’area di sua proprietà in agro di Carpino, località “Santa Barbara”, zona 2 del parco Nazionale del Gargano, sottoposta a vincolo paesaggistico.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright