The news is by your side.

Puglia-Roma: sconti in treno ma niente aerei da Foggia

13

Da trentasei giorni un leccese che vuole raggiungere Roma arriva a Foggia in treno, poi sale su un pullman dal quale scende a Benevento per risalire poi su un altro treno che finalmente lo conduce nella Capitale.  Il viaggio si allunga di novanta minuti, nella migliore delle ipotesi, con tutti i disagi che ne derivano, non solo per i viaggiatori ma anche per la stessa Trenitalia che fino ad ora ha accumulato un danno economico di oltre 3 milioni di euro, tra calo degli introiti e costi aggiuntivi, come ad esempio i pullman. A causare tutto questo la frana di Montaguto della quale, come accade spesso in questo Paese, ci si ricorda soltanto adesso che ha già fatto danni, fortunatamente limitati. A subire più di tutti sono i viaggiatori che da oggi però hanno diritto ad uno sconto di circa il 20% su tutte le tratte interessate dall’interruzione. Chi per esempio parte da Foggia per raggiungere Roma con il Frecciargento pagherà 35 euro il biglietto di 2^ classe anzichè 48. A questo sconto potranno essere sommate le riduzioni del 15% e del 30% già previste per chi prenota rispettivamente con sette o quindici giorni di anticipo. Sul fronte voli Aeroporti di Puglia raggiunge accordi con Alitalia che da sabato 17 a venerdì 30 aprile metterà a disposizione 1000 posti low cost aggiuntivi sulle tratte Bari-Roma e Brindisi Roma. Dal Gino Lisa invece tutto tace. C’è questo tira e molla tra le compagnie Skybridge e Darwin per la riattivazione del volo per la Capitale, ma al momento non c’è nulla di concreto. Intanto il tempo passa e a rimetterci sono sempre i dauni.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright