The news is by your side.

Lavori di bonifica da ordigni bellici del fondale marino del porto di Peschici – l’ordinanza –

12

Il Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Vieste.  
VISTA:    la documentata istanza presentata in data 5 maggio 2010, con la quale la Società “CARMAR SUB di MARCHETTI Dionisio & C. s.n.c.” con sede in Ancona alla Via Einaudi n° 14, chiede il nulla osta ad eseguire i lavori di bonifica da ordigni bellici del fondale marino del porto di Peschici;       
          
VISTA:    la nota prot. 0002999 in data 26 aprile 2010 del Comune di Peschici (FG) avente ad oggetto “Opere di somma urgenza – Escavazione fondali del porto di Peschici. Attestazione del Sindaco”.      
          
RITENUTO:    necessario regolamentare il pubblico uso degli specchi acquei  portuali interessati dai lavori di bonifica, consentire la regolare esecuzione dei lavori, e nel contempo garantire la salvaguardia della pubblica incolumità e l’operatività del traffico marittimo scalante il porto di Peschici;      
          
VISTI:    gli artt. 30, 81, 1174 e 1231 del Codice della Navigazione e l’art. 59 del relativo Regolamento di esecuzione (parte marittima);     

RENDE NOTO

che dalla data odierna e per la durata prevista di giorni 15 (quindici), la Società CARMAR SUB sopra meglio individuata eseguirà, lavori di bonifica da ordigni bellici del fondale marino del porto di Peschici.

ORDINA

ART. 1

Le operazioni dovranno essere effettuate con l’ausilio di mezzi nautici idonei, attrezzature specialistiche e personale subacqueo abilitato e con visita medica in corso di validità,  in ore diurne e con condizioni meteomarine assicurate favorevoli.

ART. 2

Dalla data odierna e fino al termine dei lavori, tutte le unità in entrata/uscita dal porto di Peschici dovranno navigare con la massima cautela ed alla minima velocità di manovra, mentendosi ad una distanza di sicurezza non inferiore a 50 metri dall’unità appoggio ai subacquei impegnati nelle operazioni di bonifica.

I lavori di bonifica dovranno essere sospesi durante l’entrata/uscita dal porto, di navi imbarcazioni, natanti.

 Durante l’esecuzione dei lavori di bonifica è vietata, nello specchio acqueo interessato dagli stessi qualsiasi altra attività inerente i pubblici usi del mare.

Al termine dei lavori, la società esecutrice dovrà darne immediata comunicazione scritta a questo Ufficio Circondariale Marittimo, comunicando altresì l’esito dell’intervento.

ART. 3

Il Responsabile dei lavori dovrà osservare le sottoelencate precauzioni:

 comunicare giornalmente l’inizio ed il termine dei lavori, alla Delegazione di Spiaggia di Peschici;
 
 informarsi sul traffico in arrivo ed in partenza dal porto di Peschici;

comunicare immediatamente alla Delegazione di Spiaggia di Peschici qualsiasi impedimento all’esecuzione del programma di lavoro stabilito;

assicurarsi personalmente che durante le operazioni di bonifica l’unità di appoggio ed assistenza al personale subacqueo, mostri i segnalamenti previsti dalle normative in vigore;

segnalare immediatamente alla Delegazione di Spiaggia di Peschici e a questo Ufficio Circondariale Marittimo l’individuazione di eventuali ordigni bellici astenendosi da qualsiasi intervento sugli stessi.

ART. 4

La delegazione di Spiaggia di Peschici e l’Ufficio Circondariale Marittimo di Vieste si riservano la facoltà di sospendere i lavori di bonifica per motivi di operatività portuale, ovvero altri motivi ritenuti validi a proprio insindacabile giudizio.
ART. 5

I contravventori al presente provvedimento salvo che il fatto non costituisca più grave reato, saranno puniti ai sensi degli artt. 1174 e 1231 del Codice della Navigazione, e saranno ritenuti responsabili penalmente e civilmente dei danni che dovessero derivare a persone e/o cose in conseguenza del mancato rispetto dello norme della presente Ordinanza.
ART. 6

Il personale militare della Delegazione di Spiaggia di Peschici, gli altri Ufficiali ed Agenti di Polizia Giudiziaria sono incaricati della vigilanza ed esecuzione del presente provvedimento.

Vieste lì, 10.05.2010

                               
                                F.to IL COMANDANTE
                                    T.V. (CP) Vincenzo SACCO


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright