The news is by your side.

Carmen Consoli a Foggia, apre la FestambienteSud delle donne

8

Sarà Carmen Consoli ad aprire la sesta edizione di FestambienteSud. Alle 21,30, l’artista catanese si esibirà presso il Centro Universitario Sportivo (via Napoli-Foggia). I biglietti per il concerto saranno disponibili, oltre che nei punti di prevendita, anche direttamente all’ingresso del CUS, a partire dalle ore 17,00.  Carmen Consoli sarà inoltre ospite del dibattito "Donne del Sud", che alle ore 19,00, nella Sala Azzurra della Camera di Commercio, aprirà ufficialmente la festa nazionale di Legambiente per il Sud Italia. Qual è il protagonismo delle donne meridionali? Quale il loro ruolo nella società, nei sistemi produttivi, nel mondo della comunicazione? Le donne al Sud sono un soggetto sociale consapevole e attore del cambiamento? Ne discuteranno esponenti delle istituzioni, del mondo dell’economia e della cultura. Come nei lavori precedenti della Consoli, anche nell’ultimo album, Elettra, un’attenzione particolare è stata posta nel tratteggiare le figure femminili. Ad una donna è dedicata la title-track dell’ultimo lavoro: una donna che pur nell’indignazione generale per il mestiere che fa, la prostituta, prova sentimenti ed è mossa da passioni autentiche e non "pagate ad ore". E ad una bambina è dedicato invece la canzone "Mio Zio", che ha vinto l’ottava edizione del Premio Amnesty Italia. ‘Il brano ‘Mio Zio’ è una canzone che fa gelare il sangue nelle vene’ – ha affemato Christine Weise, presidente della Sezione Italiana di Amnesty International – ‘Con un’ironia crudele è capace di farti sentire la sofferenza e l’impotenza della bambina violata, la solitudine e la vergogna delle tante bambine che non ricevono aiuto perchè i loro aguzzini sono uomini perbene, al di sopra di ogni sospetto in una società abituata ad addestrare ‘brave bambine’, docili, gioiose e disponibili e che faticano a conquistarsi un’autentica libertà. E’ ora di riconoscere che la violenza di genere è la violazione dei diritti umani più diffusa nel mondo, che donne e bambine hanno bisogno di solidarietà nel loro cammino verso l’autodeterminazione vera. La canzone di Carmen Consoli può dare coraggio e consapevolezza’. Nel tour estivo, la cantantessa siciliana torna a vestire di rock le sue canzoni, proseguendo l’avventura artistica iniziata con il club tour 2010 Ventunodieciduemilatrenta, quando per la prima volta è stata lei stessa la bassista della sua band. Ad affiancarla sul palco ci saranno Massimo Roccaforte e Santi Pulvirenti alle chitarre, Andrea Pesce alle tastiere e moog e Leif Searcy alla batteria. Carmen continua così la sua sperimentazione non solo musicale – in veste di bassista – ma anche poetica e intellettuale: un immaginario chagalliano sullo sfondo di un’analisi e un’aspra critica del pregiudizio borghese, una ricerca linguistica e formale su cui si innesta un attraversamento dell’amore in tutte le sue possibili declinazioni (l’amore materno, filiale, carnale, promiscuo, fedele e spirituale). FestambienteSud prosegue da giovedì 29 luglio a domenica 1 agosto nel centro storico di Monte Sant’Angelo.

Leggere è il cibo della mente
Quest’estate regalati

LA GRANDE IMPLOSIONE
rapporto sui viestani 1970 – 2007
il libro di ninì delli Santi

…”nulla è impossibile a Vieste
dove nulla è possibile”…

———————————————————-

LA CITTA’ VISIBILE
L’odonomastica di Vieste
dall’era antica ad epoca contemporanea
di Matteo Siena

in edicola o librerie
prenotazioni e spedizioni
0884/704191
oppure info@ondaradio.info

———————————————————————-


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright