The news is by your side.

A San Giovanni un centro sportivo polifunzionale

7

Venerdì la posa della prima pietra.

 

E’ prevista venerdì 13 agosto, alle ore 17,30, la cerimonia di posa della prima pietra del "Centro sportivo polifunzionale", comprendente spazi destinati all’attività natatoria, fitness, benessere, riabilitazione in acqua, oltre a spazi per la ristorazione e altri servizi. La nuova struttura comprende anche attività ludico ricreative, solarium, campo da beach volley e aree attrezzate a verde. Alla cerimonia saranno presenti il sindaco di S. Giovanni Rotondo, Gennaro Giuliani, l’assessore ai LL.PP. Salvatore Mangiacotti, l’assessore all’Urbanistica, Giuseppe Russo, l’assessore allo Sport, Carlo Macrini, l’ing. Leonardo De Bonis, capo servizio LL.PP e l’arch. Modesto De Angelis, responsabile settore urbanistica del comune sangiovannese. Il progetto è stato redatto dallo studio T-project di Milano per conto della "Gargano Sport Management" di Vigevano. La struttura sorgerà, in via Turbacci, in un’area, dove esistono impianti sportivi (centro sportivo "Antonio Massa"), già interessata da un programma di riqualificazione (PIRP) che prevede la realizzazione di parcheggi e aree attrezzate a verde. E’ prevista una superficie di 11mila metri quadrati e una struttura su due piani: al piano terra, oltre alle piscine, saranno ospitati i locali della fisioterapia/riabilitazione e al piano rialzato lo spogliatoio (che rispetta le normative CONI), i servizi, il deposito e l’area fitness. Nello specifico si avrà una superficie coperta da fabbricati per oltre 2300 mq, le vasche coperte occuperanno una superficie di 430 mq – a riguardo è prevista una copertura in legno di forma ondeggiante con impianto fotovoltaico integrato per una produzione di energia non inferiore a 50Kw p. Sarà, invece, di 800 mq la superficie delle vasche scoperte, mentre spo-gliatoio e centrale termica occuperanno una superficie di 310 mq.
 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright