The news is by your side.

E´ ormai guerra aperta all´interno dell´Udc

4

 

Continua la guerra fratricida all´interno dell´Udc di Capitanata tra il consigliere regionale Giannicola De Leonardis (presidente provinciale dello scudocrociato) ed il neocoordinatore provinciale Angelo Cera. Giovedì 7 ottobre De Leonardis ha inviato un telegramma al sindaco di Lucera, Pasquale Dotoli, con il quale si annuncia la non validità della nomina del nuovo coordinatore lucerino dell´Udc, fatta qualche giorno prima proprio dall´on. Angelo Cera.

Il telegramma di De Leonardis – "Caro Sindaco, con la presente, in qualità di presidente provinciale dell´Udc, ribadisco la nullità della nomina di un presunto nuovo coordinatore cittadino del partito da parte di Angelo Cera. In assenza di decisioni concertate e condivise, restano validi i precedenti incarichi, compresi quelli relativi alla giunta da lei guidata".
Problemi anche a Manfredonia – Il circolo dell´Unione di Centro di Manfredonia, in un comunicato a firma di Giuseppe Dicembrino, fa sapere che Angelo Cera avrebbe chiesto al sindaco del comune sipontino Angelo Riccardi di revocare dall´incarico di assessore all´Ambiente del Comune di Manfredonia Nunzio Giandoli, poiché non sarebbe espressione diretta dello stesso deputato di San Marco in Lamis, con il circolo manfredoniano dell´Udc che conferma fiducia a Giandoli,  membro della segreteria politica del partito di Casini e primo degli eletti nella lista centrista alle scorse elezioni amministrative.
Situazione non chiara a San Severo – Non si espongono i responsabili cittadini dell´Udc a San Severo sul caos all´interno del partito che ha infiammato gli animi provinciali degli appartenenti allo scudocrociato della Capitanata. Interpellato il capogruppo del partito in consiglio comunale Antonio Demaio è chiaro: “Seguiremo le linee del partito nazionale”. Si potrebbe quindi pensare ad una dichiarazione di sostegno a quello che è il commissario cittadino del partito, Angelo Cera. Ma così non è. "Non ci siamo uniti attorno a Cera – sottolinea Demaio -, il partito a San Severo è unito attorno a quello che dalla segreteria nazionale deciderà”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright