The news is by your side.

Sanità, Confindustria risponde a Fiore: «Il privato è più efficiente del pubblico»

9

Gli industriali: nessuna minaccia contro i nostri associati. Con il blocco dell’extra-tetto si allungano le liste di attesa. Confindustria Puglia esprime il proprio disappunto alle ultime affermazioni di Tommaso Fiore, assessore regionale alla Sanità. «Noi non accettiamo — afferma Paolo Telesforo, presidente della commissione Sanità di Confindustria Puglia le minacce sui laboratori e sulle cliniche private lanciate da Fiore».
«Vogliamo ricordare – prosegue il delegato di Confindustria – che le aziende private forniscono servizi a costi mediamente inferiori del 40% – 80% rispetto al settore pubblico. Le nostre strutture, inoltre, danno occupazione a più di 5mila lavoratori su tutto il territorio regionale e ogni giorno cercano di porre rimedio alle inefficienze del settore pubblico. Sarebbe più opportuno che l’assessore accolga le richieste da tempo formulate da Confindustria per aprire un tavolo di concertazione con tutte le organizzazioni del partenariato economico sociale onde concordare insieme le soluzioni migliori affinché la sanità in Puglia possa risolvere i mille problemi che la affliggono».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright