The news is by your side.

PARTE BITREL, L’ASSESSORE REGIONALE GODELLI: «NASCE UNA NUOVA VISIONE DEL TURISMO»

8

 

L’assessore regionale al Mediterraneo, Cultura e Turismo, Silvia Godelli, a due giorni dalla prima edizione della BITRel, Borsa Internazionale del Turismo Religioso, dei Pellegrinaggi e dei Cammini, ricorda in una nota stampa l’importante appuntamento che si svolgerà a partire dal 26 novembre nelle sedi di Foggia, San Giovanni Rotondo e Monte sant’Angelo. — [PROGRAMMA MANIFESTAZIONE]

Sostiene Godelli: «Si inaugura il 26 novembre con un interessante Convegno su “Religioni identità e vita democratica” la Iª edizione di BITRel, la Borsa Internazionale del Turismo Religioso, dei Pellegrinaggi e dei Cammini che per tre giorni, dal 26 al 29 prossimi, attraverserà i territori della Daunia, da Foggia al Gargano ai paesi dell’Appennino».
Afferma ancora l’assessore regionale: «Sorta con il sostegno della Regione Puglia e di tutti gli Enti
Istituzionali della Provincia di Foggia, la nuova iniziativa raccoglie l’adesione dei Comuni e degli Enti religiosi del territorio, degli operatori turistici, dell’Enit, e si propone di attrarre più stabilmente in Puglia importanti soggetti nazionali e internazionali attivi nel segmento del Turismo religioso».
Tante le novità nell’ambito della prima edizione di BITRel, come evidenzia la stessa Godelli.
«Cadenzata da workshop, vetrine turistiche, educational, la Bitrel intende rilanciare il turismo spirituale,
culturale, naturalistico ed enogastronomico dell’area foggiana, un territorio straordinario impreziosito da santuari e cattedrali, antichi cammini, borghi storici, foreste, parchi, arte e archeologia, che legano le bellezze del mare alle splendide risorse delle zone interne», afferma l’assessore regionale che conclude «una nuova visione del Turismo nasce dunque attorno a questa prima edizione: una sperimentazione di possibili inediti sviluppi del territorio e delle sue attrattività all’insegna dei “cammini dell’anima e della cultura“, per popolare tutto l’anno di turisti, di viaggiatori e di pellegrini il territorio foggiano e l’intera Puglia».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright