The news is by your side.

Un brand unico per la Capitanata

18

Produttori, commercianti e consumatori insieme al comitato ‘Foggia Propositiva’.

 

Un brand unico per i prodotti made in Capitanata. Dalla conferenza stampa organizzata dal comitato di cittadini “Foggia propositiva” è emersa la condivisione del progetto di mettere insieme tutte le forze produttive del territorio per far ripartire l’economia locale. Per la prima volta si sono trovati insieme organizzazioni di produttori, di commercianti e associazioni consumatori. Nella sala riunioni dell’Azienda di Promozione Turistica della Provincia di Foggia sono intervenuti a dare il loro contributo l’Università degli Studi di Foggia, Adiconsum, Adoc, Unione Consumatori, Confagricoltura, Confesercenti, Copagri. Hanno dato la loro disponibilità per avviare un percorso comune anche Camera di Commercio e Confcommercio.
In questo momento di sofferenza per l’economia locale, ma anche di grande voglia di reagire, i cittadini vogliono sostenere una opportunità di ripresa per il territorio. Il comitato “Foggia propositiva” attraverso il social network di facebook aveva lanciato la provocazione del “Foggia Day”, la giornata del consumo dei prodotti foggiani. Bene, l’iniziativa ha prodotto i suoi effetti. Dai supermercati e dai negozi di quartiere sono arrivati dati incoraggianti. Si parla di un aumento che arriva a superare anche il 7-8% delle tradizionali vendite, però soprattutto dai prodotti da banco.
“La nostra idea, spiega Antonio Tulino di Foggia Propositiva, è quella di far condividere un progetto unico che, senza particolari impegni economici o di risorse di personale, si possa arrivare a sostenere le piccole imprese, le cosiddette imprese di famiglia, aiutandole nella commercializzazione e distribuzione dei loro prodotti. Abbiamo in queste settimane avvicinato e raccolto la disponibilità delle più interessanti professionalità nel campo della commercializzazione dei prodotti (quindi della vendita), del marketing e della distribuzione”. L’obiettivo è quello di far vendere nei principali centri della provincia, tanto per cominciare, i prodotti confezionati anche nei piccoli paesi che, per costi esorbitanti del sistema di vendita e distribuzione, non possono permettersi il lusso di arrivare nei centri più grandi. Con le professionalità che abbiamo avvicinato stiamo studiando le formule più vantaggiose per offrire un servizio concreto e pratico per lo sviluppo del sistema locale che gli invitati a questa conferenza stampa hanno fino ad oggi portato avanti con grande coraggio in una battaglia quotidiana chi in favore delle aziende, chi dei rivenditori, chi dei consumatori. “Se il prodotto è di qualità sicuramente determina un vantaggio, spiega il professor Giuseppe Calabrese delegato dal Rettore dell’Università di Foggia, ma non basta. E’ necessario avere un brand unico, una buona logistica, organizzati canali di distribuzione ed una governante capace di mantenere uniti i soggetti che operano”. Per Adiconsum i consumatori potrebbero essere pronti ad un grande gruppo di acquisto, spiega Giuseppe Potenza, che si indirizzi al prodotto locale determinando riduzione dei prezzi e potenziamento dell’acquisto. Condividono l’idea che i consumatori guardino con attenzione il prodotto locale il presidente provinciale di Adoc Alessandro Scarpiello e Andrea Cardinale di Unione Consumatori. Confesercenti con Angelo Renzulli è pronta ad attivarsi per coinvolgere i suoi soci per sostenere un brand unico spendibile sul territorio, mentre Luigi Inneo di Copagri ricorda che la qualità dei prodotti in provincia di Foggia è in molti casi anche certificata da organismi ministeriali e che ne fanno un sistema di eccellenza che però in provincia di Foggia non vengono considerati. La prima grande occasione per sostenere la vendita dei prodotti locali e la prossima stagione estiva sul Gargano. “Nei prossimi giorni organizzeremo una riunione tra produttori ed operatori turistici del Gargano, sottolinea Nicola Vascello commissario APT Foggia, per far incontrare domanda e offerta”. Da oggi si apre una nuova parentesi positiva per la Capitanata. In pochi giorni verrà presentato il marchio di qualità del territorio attraverso anche un sondaggio che verrà aperto sulla pagina di facebook di “Foggia propositiva”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright