The news is by your side.

Turismo religioso, la Provincia partecipa al festival ‘Josp Fest’

26

La Capitanata come simbolo della spiritualità e della fede, intesa come meta di un sempre maggiore flusso di fedeli che cercano e trovano nel territorio provinciale un richiamo alto ed un ‘attrattore’ di grande rilevanza. Sono queste, in sintesi, le ragioni della partecipazione dell’Amministrazione provinciale alla terza edizione del festival internazionale degli itinerari e dello spirito ‘Josp Fest’ (http://www.jospfest.com), organizzato dall’Opera Romana Pellegrinaggi ed in programma a Roma dal 2 al 5 giugno prossimi. L’evento è stato presentato questa mattina nell’Auditorium ‘Conciliazione’ nel corso di una conferenza stampa in cui la Capitanata è citata tra i principali punti di riferimento nazionale dei ‘cammini della fede e dello spirito’. «Le parole spese dall’Opera Romana Pellegrinaggi nei confronti della provincia di Foggia – commenta l’assessore alla Cultura ed al Turismo dell’Ente di Palazzo Dogana, Billa Consiglio – sono per noi motivo di grande orgoglio. Viene così rilanciato il ruolo strategico che la Capitanata sta recitando ormai da anni in questo campo, come dimostrano i numeri relativi ai flussi di fedeli che ogni anno scelgono di visitare le nostre chiese e le nostre cattedrali». La presenza dell’Amministrazione provinciale al ‘Josp Fest’, inoltre, secondo l’assessore Consiglio «segna anche la capacità del territorio di fare sistema, recuperando una visione condivisa dell’importanza di promuovere questa ricchezza della Capitanata che si traduce in una piena sinergia di carattere istituzionale». Al festival internazionale dei cammini dello spirito, infatti, la Provincia di Foggia sarà presente avendo come punto di forza il progetto della ‘Via Francigena del Sud’, costruito in stretta collaborazione con i comuni del territorio principalmente interessati dalla linea viaria e con la Regione Puglia, Ente organizzatore della ‘Bi.Trel.’, la Borsa Internazionale del Turismo Religioso che da anni si tiene proprio in Capitanata. «’La Via Francigena del Sud’ – sottolinea l’assessore provinciale alle Attività Produttive, Pasquale Pazienza – è senza dubbio il prodotto di maggiore rilievo della ‘Bi.Trel.’, dunque dell’intera offerta che la Puglia formula in materia di ‘turismo religioso’». E’ proprio in forza di questa vocazione e di questa tipicità territoriale che Opera Romana Pellegrinaggi ha scelto la Provincia di Foggia tra i pochissimi Enti locali italiani cui saranno aperte le porte della sessione ‘business to business’. Sabato 4 giugno, al termine della presentazione del progetto de ‘La Via Francigena del Sud’, 25 operatori del comparto turistico provinciale avranno la possibilità di avere accesso alla sezione dell’evento dedicata ai rapporti economici e commerciali, cui è prevista la partecipazione di 80 ‘buyers’ provenienti da tutto il mondo.
«In queste ore stiamo raccogliendo le disponibilità manifestate dagli operatori del territorio – aggiunge Pazienza – che siamo certi sapranno comprendere la valenza di questa offerta, tassello fondamentale nella costruzione di un nuovo e positivo profilo di sviluppo turistico ed economico per la Capitanata».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright