The news is by your side.

Vieste – ROSIELLO: “STATE SEMINANDO ODIO SOCIALE”

4

Riceviamo e pubblichiamo

Caro Antonio Giuffreda, l’unica cosa che è morta per davvero è la vostra “ politica “. Definirvi in questo momento storico i “necrofori” dell’ottimismo sarebbe anche troppo. Avete ( a livello locale e nazionale ) un gusto speciale nel richiamare l’attenzione della gente sulle sciagure, sulle tragedie, sui disastri (degli altri !!!), sulle lobby e sui millantati scandali (sempre degli altri !!!) richiamando la questione morale (che riguarda gli altri !!! ) come se foste appena usciti dagli studi del Seminario di Manfredonia !!
Per voi il bicchiere è sempre mezzo vuoto e, per ciò che sto vedendo, questa volta il bicchiere manco lo vedete !!
In questa mia breve esperienza amministrativa ho imparato a capire il vostro modo di fare politica ma che sareste arrivati a questo punto, onestamente non credevo sarebbe stato possibile.
Invece, a quanto pare, questa volta il vostro “Partito Famiglia” ha deciso di battere tutti i record…ovviamente in negativo !!!
Mai vista tanta arroganza; mai vista tanta falsità; mai vista tanta cattiveria personale.
Eravate convinti di vincere le elezioni ed il fatto che le abbiate perse vi ha lasciato tanto amaro in bocca.
Ma voi , anziché interrogarvi sulla sconfitta, sui perché di un risultato inferiore alle vostre aspettative, piuttosto che fare una serena valutazione politica sull’esito di un voto democraticamente espresso, avete cominciato una battaglia VERGOGNOSA per abbattere il nemico e mandarlo a casa, ignorando il voto popolare.
Assume un significato quasi ridicolo l’invito ( al limite del  rimprovero) della dott.ssa Giuffreda nel primo Consiglio Comunale fatto alla maggioranza e all’altro gruppo di minoranza,  di  mettersi alle spalle la campagna elettorale e pensare a lavorare !!!!
Avete inventato di sana pianta uno scandalo TARSU con il COINVOLGIMENTO di tre amministratori offendendo l’intelligenza di molte persone raccontando loro una montagna di falsità e lasciandole disorientate.
Per non parlare delle osservazioni al limite dell’inutile sugli eventi estivi, sulle manifestazioni e sulla cultura per i quali non voglio neanche controbattere.
State speculando su tutto.
E , seppure dall’opposizione non ci si possa aspettare certo un apprezzamento o un riconoscimento di impegno e abnegazione, ritengo che questa volta la vostra speculazione politica vi si ritorcerà contro.
State seminando odio sociale, state facendo crescere inutilmente la cultura del sospetto nel nostro paese, state facendo incattivire, senza seri motivi, la città.
Tutti sentimenti di cui Vieste, che vive di turismo, non ha bisogno ( per la verità nessuno ne avrebbe bisogno in nessuna città !!).
Interessano invece i sentimenti buoni, quelli dell’accoglienza, dell’ospitalità, dell’apertura sociale e culturale. Serve mettere da parte la contrapposizione politica,ideologia e personale non appena finita la competizione elettorale ed iniziare un percorso di lavoro comune per il bene del paese.
Ma voi, con buona dose di egoismo, non ponete attenzione su questo aspetto.
A voi interessa far fuori l’avversario politico e non lavorare per un paese migliore.
A voi interessa conquistare il potere a tutti i costi e non proporre azioni migliorative a quelle di governo per il bene di tutti.
State dimostrando tutta la vostra INCONSISTENZA POLITICA…vorreste far credere in giro che il paese migliore potreste rappresentarlo solo voi !!! Ma a chi credete di raccontarla ?
Vi assicuro che potreste passare i prossimi cinque anni seduti al tavolino nei Giardini Comunali a raccogliere tutte le firme di questo mondo senza che la MORALITA’, l’ONESTA’ e l’ONORABILITA’ delle persone da voi “coinvolte” in questa farsa nonchè del Sindaco, fossero minimamente scalfite.
Abbiamo moralità da vendere !!! E la cosa peggiore è che voi questo lo sapete perfettamente !
Voi mentite sapendo di mentire !!
Il fatto di non aver risposto fino ad ora alle vostre ingiurie e calunnie, affidando solo al Sindaco attraverso comunicati ufficiali l’onere di evidenziare i fatti, è stato dovuto ad una scelta responsabile fatta da tutti noi per evitare di aggiungere benzina sul fuoco e di acuire lo scontro in un momento delicato per il nostro paese.
Siccome prima ancora che ai nostri affetti, alle nostre aziende, alle nostre vite, teniamo alla nostra città ( e lo dico seriamente non a chiacchiere come fate voi ), abbiamo preferito e preferiamo continuare a lavorare ogni giorno per il nostro paese e per il futuro di tutti, anche attraverso le difficoltà, gli errori di valutazione e le scelte non ottimali che certamente non mancano.
Solo chi non compie scelte non sbaglia mai !!
Se non ci fosse alla base l’amore per la propria città, amministrare sarebbe, oltre che difficilissimo, anche inutile.
Invece noi con pazienza ed educazione sopporteremo tutto questo fango gratuito ed andremo avanti per portare a termine il mandato elettorale che democraticamente ci è stato conferito dagli elettori avendo sempre e solo in mente e nel cuore la nostra città.
Saluti
Ass. Turismo e Cultura
Nicola Rosiello


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright