The news is by your side.

Le vie del lavoro di ieri: i tratturi; Abruzzo e Puglia unite da storia comune

24

"La fiera di quest’anno è dedicata al lavoro e con questa mostra dedicata ai tratturi e alla transumanza intendiamo affermare la dignità del lavoro, il suo essere sacrificio e via fondamentale per la realizzazione di un uomo". Con queste parole il presidente del Consiglio regionale della Puglia Onofrio Introna ha aperto la conferenza-dibattito nel padiglione consiliare della Fiera del Levante. Ai lavori hanno preso parte il presidente del Consiglio regionale dell’Abruzzo Nazario Pagano, il dirigente dell’Ufficio Parco e tratturi di Foggia Michele Pesante, il consigliere regionale Francesco Laddomada e l’architetto Arturo Cucciolla, che ha curato la riqualificazione di un tratturo in località Terlizzi. Il presidente abruzzese Pagano ha sottolineato "l’importanza della riscoperta delle radici comuni alle due regioni" e ha aggiunto che "questa occasione può segnare l’inizio per una collaborazione più profonda tra Puglia e Abruzzo, che vedrà la firma di protocolli d’intesa e iniziative comuni".
"Bisogna destagionalizzare il turismo, la Puglia non può vivere solo di spiagge e per farlo deve imparare a valorizzare l’entroterra, i paesaggi rurali, gli uliveti e le riserve naturali", cosi il consigliere Laddomada. I tratturi come simbolo di un turismo d’avanguardia, fatto di mobilità lenta, enogastronomia di qualità, della visita di siti archeologici e riscoperta delle tradizioni e delle oasi naturali del territorio, come il Parco dell’Alta Murgia o quelli nazionali della Majella e del Gran Sasso in Abruzzo. Il Consiglio regionale della Puglia ha approvato nel 2003 una legge (la n. 23) che obbliga a redigere un apposito piano comunale i Comuni nel cui ambito territoriale ricadono i tratturi. Michele Pesante ha ricordato come sia prioritario, al di là della carenza di fondi, definire un quadro normativo comune alle varie regioni, con un logo condiviso che possa rendere riconoscibili i sentieri del Parco regionale dei tratturi e un maggiore coordinamento tra Comuni e Regione nelle iniziative di riqualificazione. Al termine del convegno è stata inaugurata la mostra "Tratturi, strade senza tempo", che nei prossimi giorni verrà visitata anche dalle scolaresche pugliesi.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright