The news is by your side.

In Consiglio Provinciale la fotografia dei conti dell’Ente

14

Le previsioni sono confermate. Il gettito delle entrate è in linea con le previsioni di bilancio: si parla di circa 104 milioni di euro. Le spese correnti saranno finanziate con queste entrate, in cui entreranno anche gli oneri dei mutui contratti. L’ente ha messo in sicurezza scuole e strade, con un impegno di circa 30 milioni di euro ( 28 per le strade e 2 mln per le scuole).
Il patto di stabilità è garantito, nonostante i vincoli. Il Pd, che ha espresso parere negativo, ha chiesto una maggiore razionalizzazione delle spese,  e messo in evidenza l’esiguità dei fondi stanziati per la scuola.
Con 15 i voti favorevoli, 7 contrari e due astenuti, su 22 presenti, è passata la salvaguardia degli equilibri di bilancio a Palazzo Dogana. Solo lo scorso 3 agosto, l’aula aveva licenziato il bilancio di previsione. E fino ad oggi non ci sono state uscite né entrate di rilievo, tali da richiedere una variazione. Il passaggio in consiglio è reso obbligatorio dal  testo unico, che impone anche il riconoscimento di eventuali debiti fuori bilancio. Per Palazzo Dogana ammontano a 330 mila euro rivenienti da sentenze emesse per risarcimenti di danno per sinistri sulle strade provinciali.
All’esame dell’assemblea anche l’emergenza rifiuti  in Capitanata, in particolare sotto osservazione la situazione delle discariche. Una situazione che si prospetta difficile visto il mancato raddoppio della discarica di Foggia, la mancata realizzazione della discarica del Gargano e il  prossimo esaurirsi di quelle di Cerignola e Deliceto.
La commissione Ambiente formulerà una serie di proposte da inviare alla Regione Puglia a tal proposito.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright