The news is by your side.

Atletico Vieste: uniti allo scontro proibitivo con il Monopoli

3

Dopo appena sette giornate del campionato di Eccellenza Pugliese a Vieste arrivano le prime contestazioni. Dissentiamo con gli ultras viestani che nel dopo partita di domenica hanno non solo contestato Pino Lo Polito, ma addirittura chiesto l’esonero. Nulla di più sbagliato in questo momento e bene ha fatto la Società a confermargli la fiducia.
Se proprio vogliamo azzardare una prima ipotesi il tecnico foggiano c’entra relativamente, le colpe vanno spalmate in parti uguali quando si vince e quando si perde. Pino Lo Polito è l’ultimo arrivato!
Riteniamo che questo sia il momento della riflessione e non della contestazione, troppo presto per individuare colpe e colpevoli, troppo facile puntare il dito sul tecnico foggiano. Nelle fila del Vieste militano giocatori dal curriculum straordinario che farebbero la fortuna di qualsiasi squadra, uno su tutti l’argentino Prest. Chi non lo vorrebbe titolare nella propria squadra?
Ma, suo malgrado è costretto a fare la comparsa e girare a vuoto.
L’Atletico sembra un giocattolo rotto. Forse andrebbero discusse certe valutazioni del vertice societario.
Pino Lo Polito è sicuramente un tecnico serio e preparato, lavoratore ma soprattutto ostinato a praticare un certo tipo di gioco e quindi chi lo conosceva, o si presume che ne conoscesse le sue doti….forse non ha condiviso con lui tutti gli acquisti.
Piccoli dettagli che andrebbero esaminati più approfonditamente invece di contestare il tecnico foggiano e le sue “caparbie” teorie zemaniane.
Sarà dispiaciuto il presidente Spina che sicuramente ha profuso tanti sacrifici economici per allestire questa squadra, anche se sono evidenti errori di valutazioni!
E’ il momento di restare uniti e sperare in un pronto riscatto. Domani si affronterà la corazzata Liberty. La squadra barese in casa ha vinto sempre, 4 partite, 10 reti segnate e nessuna subita mentre l’Atletico in trasferta ha molto da recriminare: le sconfitte di Cerignola e Manfredonia bruciano ancora e forse sono bugiarde.
Contro la capolista Liberty Monopoli potrebbe essere la gara giusta per l’argentino Prest che si spera inventi una delle sue giocate. Peccato per l’assenza di Nicola Celio, in compenso tornerà  Angelo Colella, e forse è arrivato il momento per Matteo Silvestri…vero mister?
                                                      Michele Mascia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright