The news is by your side.

Parco del Gargano/ Pecorella resta al suo posto

5

In questi giorni è stato detto e scritto di tutto sul futuro dell’Ente Parco Nazionale del Gargano. La verità è una sola: Stefano Pecorella è sempre il commissario straordinario.  ‘Evidentemente non si sanno leggere i provvedimenti dell’autorità giudiziaria. Per essere chiari, il Parco – ha ribadito Pecorella – ha una sua rappresentanza legittima che è il commissario nella persona del sottoscritto, poichè il ricorso della Regione Puglia avverso i primi decreti di nomina di commissario non hanno ifficiato la nomina che è tutt’ora valida. Le notizie che vengono date strumentalmente o ad arte per creare confusione o per alimentare una discussione sterile che non porta da nessuna parte, sono soltanto delle bufale. Noi – ha aggiunto il commissario del Parco – continuiamo a lavorare, a rilasciare pareri importanti come quello sull’istituto scolastico Fazzini di Peschici. Abbiamo in corso lavori forestali in tutto il Gargano con un finanziamento di oltre un milione di euro, stiamo aprendo altri centri visita che sono stati solo inaugurati e poi chiusi, noi invece li rendiamo subito operativi, e non in pompa magna come ha fatto qualcun’altro. E poi il Parco ha portato a casa un incremento del suo bilancio di oltre il 30%. Questi sono i fatti, le chiacchiere le lasciamo agli altri’

Saverio Serlenga


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright