The news is by your side.

Formazione teologica per gli operatori laici

6

Dal prossimo 8 novembre l’inizio delle lezioni.

 

Inizieranno il prossimo 8 novembre le lezioni alla scuola di formazione teologica per operatori pa­storali rivolta ai laici. L’aspirazione della scuola, erede in qualche maniera dell’istituto di scienze religiose che per anni ha funzionato in diocesi, è quella di tracciare un itinerario di formazione fìlosofica, teologica e scritturistica di base, itinerario ben distinto da un percorso accademico e dalla catechesi, aperto a chiunque desideri prendere coscienza e consapevolezza delle dimensioni culturali della fede cristiana, tenendo come obiettivo quello di educare alla seriertà del pensiero cristiano dove ragione e fede si stimolano a vicenda, calati nel contesto culturale e sociale contemporaneo. Il corso riserva particolare attenzione alla ecclesiologia della Chiesa locale. "La consideriamo una opportunità per i laici – ha spiegato Mons. Michele Castoro – non solo per approfondire i contenuti della propria fede ma per acquisire tutti quegli strumenti ne­cessari affinché possano incarnare il Vangelo nei vari ambiti della vita". Per l’anno pastorale 2011/2012 sono aperte le iscrizioni ai seguenti corsi: 10 anno, 30 anno, scuola di formazione socio-politica, corso di pastorale sa­nitaria, corso di teologia pastorale per i ministeri istituiti, corso di ag­giornamento Irc per insegnanti di scuola primaria. E già si prevedono diverse adesioni alle lezioni di formazione. Le lezioni avranno luogo presso 5 sedi, una per ciascuna vicaria. Per ulteriori informazioni rivolgersi: Manfredonia – Sacra famiglia – Vieste: S.S. Sacramento – S. Giovanni Rotondo: S. Giuseppe – Monte Sant’Angelo: S. Maria Maggiore – Gargano nord: Istituto Suore disceplo di Gesù Eucaristico di Rodi Garganico.

Anna Maria Vitulano  


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright