The news is by your side.

Gino Lisa: tutto pronto per la manifestazione del 19

3

La Rete delle associazioni di Capitanata chiede le dimissioni di Domenico Di Paola.

 

 Tutti uniti per l’aeroporto Gino Lisa e per la Capitanata. La rete delle associazioni di Capitanata ha lanciato questa mattina l’ennesimo invito a partecipare alla mobilitazione di sabato prossimo, con ritrovo dinanzi al pronao della villa comunale alle ore 10,30 e percorso verso corso Cairoli, piazza XX Settembre e arrivo in piazza Cesare Battisti. ieri gli organizzatori della manifestazione con la rete delle associazioni che rappresenta le 54 associazioni insieme a sindacati e consulta degli studenti hanno voluto lanciare anche altri messaggi.
Marcello Sciagura in rappresentanza della rete delle associazioni ha chiesto che la Regione ripristini immediatamente il contributo per i voli da Foggia con la Darwin, che venga rapidamente allungata la pista e che l’amministratore unico di Aeroporti Puglia Di Paola si dimetta e dia spazio ad un consiglio di amministrazione dove ci sia anche una rappresentanza foggiana, altrimenti sarebbe meglio denominarla “Aeroporti di Bari e Brindisi”.
Emilio Di Conza segretario generale della Cisl ha parlato in rappresentanza della triplice sottolineando che sarà una manifestazione propositiva, contro nessuno, e poi ha evidenziato come il sindaco di Foggia Mongelli abbia dato subito adesione alla manifestazione annunciando che parteciperà con il gonfalone della città, così come altri sindaci della provincia, ma dall’Amministrazione provinciale ancora nessuna risposta. I sindacati si stanno organizzando ed arriveranno pullman da tutti i comuni, a testimonianza dell’attenzione per quanto sta accadendo.
Hanno annunciato la loro partecipazione anche la UGL, le ACLI provinciali ed il conservatorio Umberto Giordano. Gli organizzatori hanno voluto riconoscere l’impegno di alcuni rappresentanti del mondo della politica che negli ultimi anni forse hanno agito come potevano. Ma dalla rete delle associazioni è emerso anche un invito ai partiti a non esporre bandiere. La politica e i partiti sono parte essenziale per tutelare il territorio, sabato però l’invito e a non portare bandiere o vessilli. Un segnale di unita sociale e civica.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright