The news is by your side.

“Per un’altra Vieste” abbandona l’aula

3

" Consiglio Comunale convocato senza garantire  la partecipazione delle opposizioni nei tempi e nei modi corretti".

 

  L’articolo 18 del regolamento del Consiglio Comunale, comma 1 , stabilisce che la conferenza dei capigruppo è l’organo consultivo del Presidente, concorre a definire la programmazione e a stabilire quant’altro risulti utile per il proficuo andamento delle attività del Consiglio. Aver convocato prima il Consiglio Comunale e successivamente la conferenza dei capigruppo e la commissione consiliare  è una grave mancanza che non trova alcuna giustificazione.
La convocazione della riunione dei capigruppo e delle commissioni consiliari non sono un rituale ma rappresentano gli strumenti di partecipazione delle opposizioni ai lavori del Consiglio Comunale, si svolgono nel palazzo comunale e non nei bar della città. Il Consiglio Comunale è l’assemblea alla quale partecipano i rappresentanti eletti dai cittadini, di maggioranza e di minoranza. Tutta la documentazione che riguarda gli ordini del giorno stabiliti viene sottoposta ed esaminata nella commissione consiliare , in tal modo i consiglieri possono studiare, discutere e apportare delle proposte.I noltre, entro  48 ore dal Consiglio Comunale possono essere presentati eventuali emendamenti. Tutto questo non è stato possibile per gli argomenti all’ordine del giorno di questo consiglio comunale, perché questo è stato convocato senza garantire  la partecipazione delle opposizioni nei tempi e nei modi corretti.
Questa mattina abbiamo proposto alla maggioranza un modo per poter sanare questa scorrettezza, chiedendo di rinviare il Consiglio Comunale e di permettere alla commissione consiliare di documentarsi. La risposta della maggioranza è stata di rigida chiusura.
Questo modo di procedere che cosa significa? Cosa vogliono dimostrare? Che siccome hanno la maggioranza possono scardinare le regole? Noi non ci stiamo. Non vogliamo né abituarci né rassegnarci al peggio che questa maggioranza sta offrendo di se stessa. É questo il senso della nostra uscita dall’aula consigliare oggi e che abbiamo concordato con le altre opposizioni.

Gruppo consiliare “Per un’altra Vieste”

Annamaria Giuffreda
Giuseppe Calderisi


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright