The news is by your side.

OrtaNova/ Attentato incendiario ai danni del Comune; limitati i danni provocati dalle fiamme

6

Calvio: “Forse nel mirino gli archivi dell’Ufficio tecnico; non ci faremo intimidire”.

 

 “Se qualcuno pensa di intimidirci, è bene sappia che l’Amministrazione comunale proseguirà con serenità e fermezza la propria azione avendo come stella polare la legalità e la legittimità degli atti”. La sindaco, Iaia Calvio, commenta con queste parole l’attentato incendiario perpetrato nella notte ai danni del Palazzo di Città.
Ignoti hanno fatto filtrare del liquido incendiario sotto la porta d’accesso posteriore e appiccato il fuoco. Le fiamme, però, sono state bloccate da una porta interna, la cui lenta combustione ha impedito che fossero raggiunti gli archivi metallici dell’Ufficio tecnico.
Questa mattina il Comune è stato interdetto al pubblico ed ai dipendenti della zona interessata all’incendio a causa delle esalazioni tossiche e della persistenza di odori nauseabondi.
“Ancora non siamo in grado di quantificare i danni – afferma l’assessore ai Lavori pubblici, Leonardo Trecca – ma certamente dovremo sostituire le porte incendiate e alcuni macchinari danneggiati dalla fuliggine, così come dovremo sanificare e tinteggiare gli ambienti invasi dal fumo tossico”.
“Forse è stato un atto vandalico o forse i piromani puntavano agli archivi dell’ufficio tecnico; in ogni caso l’Amministrazione comunale proseguirà senza tentennamenti lungo la strada intrapresa con il consenso dei cittadini ortesi. Sono certa che le forze sociali e politiche, tutte indistintamente, faranno quadrato attorno all’istituzione cittadina – conclude Iaia Calvio – ergendo una salda barriera democratica a tutela del diritto e della legalità”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright