The news is by your side.

Maltempo in Capitanata: raffiche di vento fino a 50Km/h

4

Le raffiche di Ponente che hanno interessato il nostro territorio nelle ultime 12 ore hanno causato notevoli disagi in tutta la Capitanata. Centralini dei Vigili del Fuoco in tilt nel corso della notte precedente e durante la mattinata odierna. Disparate le richieste di intervento a Foggia così come nel resto della Provincia. In particolar modo in tutto il Gargano e nei Monti Dauni, Biccari, Rocchetta Sant’Antonio, i centri maggiormente colpiti. Numerose le coperture di abitazioni divelte, rami spezzati e cartelloni pubblicitari spazzati via dalla forza del vento che ha raggiunto punte anche intorno ai 50 chilometri orari. Nel Capoluogo, in via Alberto da Zara e in corso Garibaldi, le strutture in ferro dei manifesti sono crollate sul marciapiede e, solo per pura casualità, non hanno ferito passanti. In tutta la città, inoltre, cadute di calcinacci e cassonetti ribaltati che hanno riversato il contenuto lungo le strade, seminato poi dal vento per parecchi metri. In provincia lo sradicamento di due alberi, invece, ha bloccato per qualche ora la SS 89, in direzione Apricena in località Piano dei Cerri. A San Nicandro Garganico danneggiato l’Ufficio Postale, con rami spezzati che si sono abbattuti sulla recinzione posteriore. La situazione sta tornando lentamente alla normalità: il vento è diminuito notevolmente di intensità e tenderà a divenire debole da Maestrale. Da lunedì è prevista una notevole diminuzione delle temperature con qualche piovasco e possibilità di nevischio al di sotto dei mille metri, mentre il freddo, seppure senza grandi fenomeni, ci accompagnerà fino a Natale.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright