The news is by your side.

Seconda Categoria / Real Siti – Viestese : 2-0

27

E’ finita la benzina ? La Viestese segna il passo contro un ostico Real Siti. Si ritorna  sotto la linea di galleggiamento. Gara condizionata dal vento, dagli errori difensivi e dal non gioco. Migliori in campo i due massaggiatori. Le squadre iniziavano la partita  con uno speculare 4-4-2, poi le ammucchiate prendevano il sopravvento sulla ragione.

Al 10′  una punizione da 30 mt. con parabola beffarda coglieva impreparato il portiere Scanzano. La gara continuava con poco calcio e molti " pestoni". Un paio di uscite con i pugni di Scanzano e due lanci improduttivi per Luca Coda facevano scivolare la partita fino all’ 80, quando una mirata punizione di Pino Nardella veniva respinta dal portiere con un volo sotto la traversa. Sembrava quasi fatta ma,  da un rinvio in contropiede, arrivava l’insperato raddoppio per la squadra di casa. Calabrese in eccesso di sicurezza, si faceva beffare dall’attaccante che con un diagonale ringraziava per il regalo. Il raddoppio gelava i giocatori della Viestese che chiudevano la gara in attacco, ma con scarsa convinzione. Una serie di tiri " Soft" verso la porta avversaria vedevano protagonisti Lopriore, Patrone, Biscotti e Nardella. La squadra di casa raccoglieva piu’ di quanto aveva seminato. La Viestese tornava  a casa con un pugno di mosche, la scarsa coltivazione settimanale aveva " annacquato" il raccolto. Alcune considerazioni finali : occorre piu’ concentrazione e meno vittimismo. Lo sport e’ continuita’, fuori e dentro il campo, qualche piccolo sacrificio bisognera’ farlo, specialmente alla vigilia delle gare. Torniamo a masticare " Calcio ed Umilta’ ". La vita e’ fatta di tante vigilie che vanno vissute in maniera costruttiva per non precipitare in grosse delusioni. Riprendiamoci il nostro " Sabato del Villaggio " pensando in positivo.

Domenica ore 14,30 al R.Spina arriva  l’Atletico Orsara quinta forza del campionato.
 
Viestese: Scanzano, Calabrese, delli Santi (65′ Patrone), Protano, Mastrangelo, Biscotti, Marinacci, Silvestri, Coda, Nardella, Totaro (46′ Lopriore). 

A Disp. : Cionfoli     

All.   Carlo Gaeta
 
Arbitro : Allegretta di Molfetta
 
 Franco Patrone


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright