The news is by your side.

Vieste – Ordinanza del Sindaco- riprendono le lezioni all’IPSSAR

6

Con il ripristino della fornitura di gasolio e la riattivazione dell’impianto di riscaldamento del plesso scolastico e del convitto, riprende la regolare attività scolastica all’IPSSAR E. Mattei. Di seguito il testo dell’ordinanza sindacale di revoca del precedente provvedimento di chiusura dell’istituto di Macchia di Mauro, emanato dallo stesso Sindaco per effetto dello stop alle forniture di combustibile, causato dal blocco dei TIR dei giorni scorsi, che aveva esposto l’attività degli studenti ai rigori del freddo intenso di questi giorni.

Reg. Ord. n. 7 del  31.01.2012

IL SINDACO

PREMESSO che con propria Ordinanza n. 6 del 26.01.2012 si è disposta la temporanea chiusura dell’istituto scolastico denominato IPSSAR E.Mattei con annesso convitto, ubicati in località Macchia di Mauro,  per effetto del mancato riscaldamento degli immobili pertinenti, causato dal mancato approvvigionamento di gasolio, la cui fornitura (previo automezzo della ditta incaricata Cofaly) è stata impedita dal blocco operato dagli autotrasportatori in pari data in svariati caselli autostradali, tra i quali quello di Poggio Imperiale;

VISTA la nota a firma del Dirigente scolastico dell’ IPSSAR E. Mattei, trasmessa via fax ed acquisita al prot. gen di questo Comune in data 31.01.2012 al n. 1548, con la quale si comunica l’avvenuto ripristino della fornitura, con la conseguente riattivazione degli  impianti di riscaldamento a servizio degli immobili predetti e la ordinaria  ripresa delle lezioni;

CONSIDERATO, pertanto, che è venuta meno la contingibilità e l’urgenza sottostante la predisposta chiusura della citata istituzione scolastica;

VISTA l’Ordinanza Sindacale n. 6/2012

VISTO il D. Lgs. n. 267 del 18.08.2000

ORDINA

la revoca dell’Ordinanza Sindacale n.6/2012, con effetto immediato, caducandone l’efficacia per il ripristino della normale attività scolastica, ivi compresa la fruibilità dell’annesso convitto da parte degli studenti fuori sede;

DISPONE

di  comunicare la  presente  ordinanza  alla  Prefettura,  alla Tenenza dei Carabinieri, all’Ufficio scolastico provinciale ed al Dirigente scolastico dell’ IPSSAR E. Mattei;

di diffondere il contenuto della presente Ordinanza mediante i locali mezzi di radio-telecomunicazione .

E’ fatto obbligo a chiunque spetti osservare e far osservare la presente ordinanza.

Avverso  la  presente  ordinanza  è  ammessa  proposizione  di  ricorso  giurisdizionale  avanti  il  Tribunale Amministrativo Regionale competente per territorio entro 60 (sessanta) giorni dalla data odierna, secondo la modalità di cui alla Legge 1034/71 ovvero ricorso gerarchico al Prefetto, ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni dalla data odierna, ai sensi del D.P.R. n. 1199 del 24.11.1971.

dalla Residenza Municipale il giorno 31 gennaio 2012

IL SINDACO
Dr.ssa Ersilia NOBILE


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright