The news is by your side.

Salvato cavallo all’Oasi Lago Salso

10

 

Sabato scorso una lieta fine per una storia che poteva avere un ben peggiore epilogo, due cavalieri nell’attraversare l’Oasi Lago Salso si sono imbattuti in un banco di fango che ha fatto temere il peggio per uno dei due cavalli affondato fino al garrese.

Il pronto intervento degli operatori del Centro Studi Naturalistici, insieme all’indispensabile aiuto di una squadra dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Manfredonia hanno consentito il salvataggio dell’animale che ormai da due ore si trovava bloccato nel fango.

Oltre alla riuscita dell’operazione di salvataggio, preme, agli operatori dell’Oasi Lago Salso, come afferma Matteo Caldarella, sottolineare che l’accesso all’area protetta non è consentito (al momento) se non in presenza di una guida o con precise autorizzazioni. Naturalmente la massima disponibilità si dichiara proprio per far fruire in maniera corretta gli esperti e gli amanti degli sport equestri per evitare i pericoli intrinseci di una zona umida e per evitare il disturbo (anche involontario) alle innumerevoli specie di rilevanza naturalistica presenti nel sito. Ai seguenti indirizzi web si potranno chiedere maggiori informazioni per la fruizione del sito.

 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright