The news is by your side.

Regione/ Guide turistiche, primo sì alla nuova legge pugliese

11

Ok anche alle modifiche del Piano Casa. Rinviate le leggi su b&b e agriturismi.

 

 La quarta commissione consiliare all’unanimità ha espresso parere favole alla delibera di Giunta regionale, pre­disposta dall’assessore al ramo Silvia Godelli, che modifica il regolamento attuativo per il riconoscimento dell’abilitazione di guida turistica e accompagnatore turistico. La modifica si rendeva necessaria per consentire l’esclusione delle guide esperte in ambito ambientale escursionistico, giudicata im­pugnabile dinanzi alla Consulta. Oltre al rinvio delle modifiche di due regolamenti regionali riguardanti i regimi di aiuto per le micro-imprese, comprese quelle turistiche, è stato rinviato anche il ddl sull’attività ricettiva di «bed and breakfast», mentre è stato incardinato il provvedimento in materia di agriturismo. Nel caso dei B&B, l’opposizione presenterà altri emendamenti, mentre quelli del Governo sono stati confermati. Quanto agli agriturismi, la commissione ha approvato all’unanimità l’art. 1 del ddl, ma l’assessore all’ Agricoltura Dario Stefano ha chiesto tempo per verificare gli emendamenti presentati sugli altri articoli. La V commissione, in­vece, ha approvato all’una­nimità le modifiche al Piano Casa (<<Misure straordinarie ed urgenti a sostegno dell’at­tività edilizia e per il miglioramento della qualità del pa­trimonio edilizio residenziale»). La nuova proposta, messa a punto dall’assessore Angela Barbanente, è composta da due articoli e interviene sulle disposizioni riguardanti il repe­rimento di spazi per parcheggi pertinenziali, necessario per gli interventi straordinari sia di ampliamento che di de­molizione e ricostruzione. Modificato anche il comma 4, in cui si stabilisce che «qualora sia dimostrata l’impossibilità di reperire gli spazi per i parcheggi pertinenziali, per i soli interventi di cui alla al comma 3, è consentito monetizzare tali spazi provvedendo al pagamento al Comune di una somma commisurata al costo di acquisizione di aree omogenee». Sempre all’unanimità, il presidente della commissione Do­nato Pentassuglia, è stato designato come rappresentante nella Consulta regionale degli Ecomusei (prevista dalla legge regionale n.15 del 6 luglio 2011). 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright