The news is by your side.

Foggia/ Vacanze sicuri per tutti insediato il coordinamento

16

Dal Prefetto forze dell’ordine, sindaci e gestori di pubblici esercizi. Monitoraggio del territorio: nei luoghi di vacanza aumentano lo spaccio e il consumo di droghe. Allarme per l’alcool, soprattutto tra i minorenni

 

 Presieduta dal Prefetto di Foggia, Maria Tirone, si è tenuta presso il Pa­lazzo del Governo del capoluogo dauno, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica dedicata al coordinamento dei servizi di ordine, sicurezza pubblica e di soccorso per la stagione estiva 2015. Alla riunione hanno preso parte la Provincia di Foggia, le Amministrazioni comunali costiere, i vertici della Que­stura e dei Comandi. provinciali dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e del Corpo forestale dello Stato, dei Vigili del Fuoco, della Capitaneria di Porto di Manfredonia, del servizio di emergenza 118 e dell’ANAS. Nel corso dell’incontro, anche alla luce dell’esperienza maturata nelle preceden­ti stagioni estive, si è provveduto a verificare l’efficacia dei dispositivi coor­dinati e sistematici di controllo del ter­ritorio cittadino ed extraurbano, con particolare riferimento all’intera fascia costiera, interessata da consistenti movimenti turistici.
Tenendo conto dei poteri e della responsabilità attribuiti ai Sindaci in ma­teria di sicurezza urbana, al fine di assicurare la massima prevenzione e tutela della pubblica incolumità, il mo­dello operativo condiviso – nel quadro di una generale intensificazione dei di­spositivi di vigilanza – è stato quello della sinergia é collaborazione interistituzio­nale, basato sull’integrazione dei rispet­tivi ruoli, in modo da evitare dupli­cazioni o sovrapposizioni, ottimizzando le risorse disponibili. I servizi predisposti saranno parti­colarmente finalizzati alla prevenzione e alla repressione di tipologie di reati suscettibili d’incremento per il presu­mibile maggior movimento di persone, con particolare riferimento a quelli con­tro il patrimonio e legati allo spaccio e al consumo di sostanze stupefacenti e al­coliche; alla sicurezza stradale, con il più rigoroso contrasto delle violazioni al codice della strada, con particolare riferimento alla guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti; alla predisposizione di adeguati e tem­pestivi servizi di soccorso per l’inco­lumità dei, bagnanti, anche ai fini del contrasto del fenomeno della circola­zione degli acqua scooter nelle fasce marine riservate alla balneazione. Inoltre, al fine di contemperare le esigenze di svago e di divertimento con – quelle di tranquillità e riposo dei turisti e dei cittadini residenti, sono state con­divise con i rappresentanti delle am­ministrazioni locali uniformi misure per regolamentare le emissioni sonore accogliendo anche i suggerimenti dei rappresentanti provinciali di Confcom­mercio e Confesercenti, presenti all’in­contro e che hanno assicurato di svol­gere ogni sensibilizzazione presso i pro­pri associati per ilo rispetto delle di­sposizioni in materia di inquinamento acustico. Per l’attuazione delle direttive emesse all’esito dell’incontro, il Questore di Fog­gia adotterà apposita ordinanza per la pianificazione tecnico-operativa dei re­lativi servizi.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright