The news is by your side.

Regione/ Gioco Legale, approvata la legge, sul distanziometro si torna a 250 metri dalle scuole

18

La Puglia ha una nuova legge regionale «sul contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico». L’approvazione del nuovo dispositivo è stata salutata ieri pomeriggio da urla di giubilo, trombe e canti dei circa trecento proprietari, operatori e addetti delle sale scommesse che dalla mattina presidiavano con un sit-in l’ingresso del palazzo del Consiglio regionale. La legge è stata approvata con 37 voti a favore (maggioranza più centrodestra), mentre il M5S ha votato contro (con 6 voti). La votazione ha modificato alcuni aspetti della legge n.43 del 2013, che entrerà in vigore a partire dal 13 giugno. Due i punti salienti: la distanza delle sale da gioco dai luoghi sensibili (scuole, chiese, asili e ospedali) riguarderà solo le nuove aperture; il distanziometro ha adesso il parametro della distanza di 250 metri (non più entro i cinquecento dagli stessi luoghi sensibili).


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright