The news is by your side.

Vieste – Vinti 5 milioni di Euro: ma quanti sono?

54

Proviamo ad immaginare la scena: mercoledì 13 maggio, orario non precisato; un (o una) cliente entra nel bar-tabacchi in fondo al Corso Lorenzo Fazzini e si rivolge al proprietario: “Mimmo, mi dai un Gratta&Vinci da 25?”. Mimmo stacca un biglietto tra quelli appesi vicino a lui e glielo porge: “Certo, ecco a te”. Fino a quel momento, nessuno dei due sa che quel pezzo di carta transitato tra le loro dita vale 5 milioni di Euro.

5 milioni di euro… cinquemilionidieuro… ma quanti sono? Proviamo a darne una forma: il diametro di una moneta da un euro è di 2,325 centimetri; mettendo 5 milioni di monete da un euro una dopo l’altra, l’ultima sarà posizionata dopo 116 chilometri e 250 metri. Praticamente, se la prima la mettessimo sulla soglia di casa del vincitore, finiremmo la coda ben oltre Foggia. Non basta? Facciamo un altro esempio: considerato che il campo di calcio misura all’incirca 100×64 metri, mettendo una monetina accanto all’altra servirebbero ben 42 “Riccardo Spina” per contenerle tutte, e ne avanzerebbero ancora per una decina di campi da calcetto.

Insomma, 5 milioni di Euro sono veramente un sacco di soldi!

Concedeteci tre riflessioni: la storia ci dice che la fortuna raramente bacia due volte lo stesso paese, e Peschici ne è una dimostrazione. Agli incalliti giocatori, ai malati di ludopatia, chiediamo di rassegnarsi all’idea che la dea bendata ha baciato qualcun altro e non loro, e di desistere dal continuare a buttare soldi. A loro diamo un consiglio: invece di gratta&vinci o videopoker, comprate un bel salvadanaio e giornalmente metteteci dentro quei soldi che andreste dovuto spendere alla ricerca di una fortuna che non arriverà. A fine anno, quando romperete quel salvadanaio, sarete sicuramente vincitori! Di quanto? Se ipotizziamo (stimando molto al ribasso, purtroppo) una giocata media giornaliera di 5 euro, a fine anno sarete felici (e sicuri) vincitori di 1.825 Euro! Non saranno 5 milioni, ma ormai quelli sono andati…

Seconda riflessione: non sappiamo chi ha avuto questa gran botta di fortuna, ma ci permettiamo di ricordare che stiamo attraversando un periodo particolarmente difficile per l’economia di tutti i cittadini, anche dei suoi compaesani. E non sappiamo nemmeno se fino al giorno prima, il neo-milionario abbia dovuto far ricorso ai pacchi alimentari distribuiti dal Comune di Vieste per tramite della Protezione Civile. Ma ci permettiamo di ricordargli che c’è ancora chi ne ha (e ne avrà) bisogno. Se dovesse decidere di destinare una ipotetica somma di 100 mila Euro della sua vincita, la vita (con 4 milioni e 900 mila Euro) continuerebbe a sorridergli, anzi forse lo farebbe di più. Per questo ci permettiamo di ricordargli che il Comune di Vieste ha attivato un conto corrente bancario destinato a ricevere donazioni per il sostegno alimentare dei suoi cittadini in difficoltà, e che il codice IBAN per fare il versamento è IT06U0503478710000000090005. Al suo buon cuore…

Terza ed ultima riflessione: tutti pensano al vincitore e vorrebbero stare nei suoi panni, ma chi vorrebbe stare nei panni di Mimmo?


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright