The news is by your side.

Il Polo Culturale riapre!. Vieste, una miniera di cultura, ritorna con la sua storia millenaria.

45

Venite a vivere gli spazi della cultura del Museo Civico Archeologico “M.Petrone”e del Parco Archeologico di Santa Maria di Merino “La Salata”.
Noi siamo pronti ad accorgliervi per farvi scoprire o riscoprire la bellezza della nostra collezione archeologica permanente e del nostro meraviglioso Parco Archeologico, immerso nella biodiversità del Parco Nazionale del Gargano.
Giorni, orari, turni delle visite guidate:

Parco Archeologico di Santa Maria di Merino:
– Dal 1 luglio 2020 al 11 settembre 2020: dal lunedì al venerdì dalle 16.00 alle 19.00.
– Dal 14 settembre 2020 al 30 settembre 2020: dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 18.00.
N.B.- Dal 1 luglio 2020 al 30 settembre 2020: Tutti i giorni su prenotazione

Museo Civico Archeologico “M. Petrone”
– Dal 1 luglio 2020 al 30 agosto 2020: dal lunedì al venerdì dalle 18.00 alle 22.00.
– Dal 1 settembre 2020 al 11 settembre 2020: dal lunedì al venerdì dalle 17.00 alle 20.00.
– Dal 14 settembre 2020 al 30 settembre 2020: il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 19.00.
N.B.- Dal 1 luglio 2020 al 30 settembre 2020: Tutti i giorni su prenotazione

RICORDIAMO CHE LA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIA
La visita guidata ha il costo di € 2,00.

Per info e prenotazioni
tel 347-6781365

Nota informativa sulle misure di sicurezza che verranno adottate:
Le misure di sicurezza che verranno adottate saranno predisposte attraverso una adeguata informazione che troverete al momento della visita ai luoghi della cultura. E’ stato definito uno specifico piano di accesso per i visitatori ai luoghi d’interesse mediante prenotazione online o telefonica.

Il Piano prevede anche un numero massimo di visitatori presenti per regolamentare gli accessi in modo da evitare condizioni di assembramento e aggregazione.

Quando opportuno, predisporremo percorsi con aree evidenziate, anche con segnaletica sul pavimento, per favorire il distanziamento interpersonale e che prevedano una separazione tra ingresso e uscita. Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura >37,5 °C. Gli addetti all’accoglienza museale indosseranno la mascherina a protezione delle vie aeree sempre quando in presenza di visitatori e comunque quando non è possibile garantire un distanziamento interpersonale di almeno 1 metro.

L’area di contatto tra personale e utenza all’ingresso dei luoghi d’interesse, laddove possibile, sarà delimitata da barriere fisiche adeguate a prevenire il contagio tramite droplet. Tutti i fruitori del servizio e gli organizzatori, dovranno lavarsi spesso le mani con soluzioni idro-alcoliche per l’igiene delle mani, messe a disposizione dalla gestione dei luoghi della cultura.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright