The news is by your side.

LA PUGLIA RESTERA’ ARANCIONE ALMENO FINO AL 17 FEBBRAIO

564

Almeno altre tre settimane in zona arancione, ma con il rischio che possano essere di più: la Puglia è tra le regioni che mantengono parametri sopra le soglie di guardia. E dunque per ora le misure di tutela non cambieranno: niente consumazioni nei locali pubblici, ristoranti chiusi anche a mezzogiorno.

Oggi il ministero della Salute dovrebbe rendere nota la bozza dei dati su cui, domani, verranno emanati gli eventuali decreti di riclassificazione. Ma i numeri – soprattutto dopo quanto accaduto con la Lombardia – vengono preannunciati alle Regioni, e la situazione che riguarda la Puglia continua ad essere in chiaroscuro. Bassa la probabilità di crescita del rischio, alto l’impatto dell’epidemia sul territorio. Ed alto, sopra il livello di guardia, il tasso di occupazione delle Terapie intensive: in questo modo, anche se il parametro Rt (che misura i contagi secondari prodotti da ogni singolo malato sintomatico) è come sembra tornato sotto quota «1», non è possibile abbassare la guardia. Il meccanismo utilizzato dal ministero della Salute è basato su una griglia di parametri. Ma la regola è che per scalare fascia bisogna possedere i numeri per due settimane con­secutive. Siccome anche per la prossima (1-7 febbraio) la Puglia manterrà dati da fascia arancione, ne consegue che il primo eventuale cambio potrà arrivare non prima di do­menica 17. L’aspetto positivo è che non ci sono peggioramenti (i contagi continuano a crescere ma il tasso settimanale è diminuito), preoccupa un po’ il tasso di positivi sul numero di test effettuati (da cui si sottraggono quelli collegati agli screening) ma il numero di casi ogni 100mila abitanti è costantemente in calo e comunque è sensibilmente più basso della media nazionale. Insomma, se al termine della prossima settimana dal monitoraggio emergeranno parametri più con­fortanti, la Puglia potrà tornare gialla a fine febbraio. Ma non si può nemmeno escludere – confermano fonti che hanno accesso alle rilevazioni ministeriali – che l’algoritmo venga in qualche modo modificato in corsa, rendendo più semplice il cambiamento di fascia.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright