The news is by your side.

MANFREDONIA/ I LAVORI ALLO STADIO MIRAMARE FORSE A FINE CAMPIONATO (FERMO)

70

Che si giochi o meno il Miramare toma a far parlare di sé con tutte le sue arcinote proble­matiche e di quelle che do­vrebbero essere le future mi­sure, i prossimi interventi ri­solutivi e propedeutici all’af­fidamento dell’impianto in concessione pluriennale.

Come si ricorderà, a se­guito della pubblicazione del bando di gara del comune di Manfredonia in data 4 set­tembre 2020 con scadenza fis­sata al 26 ottobre 2020, nella deliberazione n. 1279 del 29 ottobre 2020 – 2° Settore, il dirigente prese atto della ri­cezione di una sola offerta, quella dell’impresa ‘Manfre­donia Calcio 1932 S.S.D. a r.l.’.

A quest’ultima, con lettera prot. n. 43833 del 4 novembre 2020 fu comunicata la valu­tazione positiva della docu­mentazione presentata e la contestuale ammissione alla fase successiva. Nella deli­berazione del 29 ottobre 2020, inoltre, fatte tutte le valu­tazioni, considerazioni e ve­rifiche specifiche, fu anche nominata la Commissione giudicatrice relativa alla pro­cedura aperta per la conces­sione, valorizzazione e gestio­ne dell’impianto sportivo in argomento. A distanza di tempo, ab­biamo nuovamente incontra­to la dirigente del comune di Manfredonia per conoscere l’attuale stato della situazio­ne. «La commissione a suo tempo nominata – chiarisce in due battute Maria Sipontina Ciuffreda – sta valutando e controllando, in seduta ri­servata, tutta l’offerta e mi auguro che tutto possa con­cludersi in tempi brevi per poi passare alla seconda fa­se».

In sintesi, la prima fase in seduta riservata sta per con­cludersi. Poi, si passerà alla seconda seduta che sarà pub­blica. In questa fase, ci sarà innanzi tutto la proposta di aggiudicazione della gara all’impresa. Quindi, l’ulterio­re verifica dei documenti presso gli Enti preposti ed in presenza di un esito positivo ci sarà l’efficacia dell’aggiu­dicazione. Successivamente, ci saranno sessanta giorni di tempo per la stipula del con­tratto di aggiudicazione con l’impresa in argomento che a sua volta dovrà redigere il progetto definitivo per otte­nere l’autorizzazione all’ini­zio dei lavori. Come dire, ci vorrà ancora del tempo, e verosimilmente tutto dovrebbe concludersi in poco tempo, quindi, se come tutti sperano, così sarà, i la­vori potrebbero prendere il via immediatamente dopo la conclusione della stagione in corso e di conseguenza, per la prossima 2021/22, non ci do­vrebbero essere problemi, non solo per il Manfredonia 1932, ma anche per le altre società finitrici dell’impianto sportivo affacciato sul Golfo con la possibilità di fare an­che ima programmazione sportiva.

Michelangelo Guerra