The news is by your side.

“ITALIA VIVA” FOGGIA – Opere pubbliche, le uniche buone notizie per la Capitanata

155

(Riceviamo e pubblichiamo)

Il Governo Draghi ha nominato i commissari per lo sblocco dei lavori di ben 57 opere pubbliche che il Paese attende da molto tempo. Tra queste alcune che riguardano direttamente il nostro territorio come il raddoppio della linea ferroviaria Pescara-Bari, la Statale 16 Adriatica e la SS89 Garganica.

Il famoso piano #ItaliaShock proposto da Italia Viva nell’autunno del 2019 diventa finalmente realtà.

Un passaggio fondamentale non solo per dare nuovo impulso a occupazione e ripresa economica ma soprattutto per modernizzare la rete infrastrutturale del nostro territorio e metterla in sicurezza.

“Questa decisione – sostengono i due coordinatori di Italia Viva Foggia, Rosa Cicolella e Aldo Ragni – dimostra la bontà della scelta fatta con la nascita del governo Draghi e siamo particolarmente orgogliosi del fatto che con la nostra viceministra alle Infrastrutture Teresa Bellanova abbiamo contribuito a sbloccare opere che sembrava un miraggio vedere sbloccate”.

Le buone notizie per la Puglia, insomma, arrivano dal Governo nazionale. Una vera e propria boccata d’ossigeno, al contrario di quanto accade a livello regionale dove la situazione, visto quanto sta accadendo sulla campagna vaccinale, appare notevolmente complicata. “La gestione dei vaccini in Puglia da parte dell’Amministrazione Emiliano è pessima – aggiungono Cicolella e Ragni -. Siamo tra le ultime regioni d’Italia e questo sta andando a discapito dei cittadini pugliesi”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright