The news is by your side.

MONTE SANT’ANGELO/I DEFUNTI HANNO UNA DIGNITÀ SACRA E INVIOLABILE

224

Il 15 maggio 2021 è scaduto il contratto di gestione dei servizi cimiteriali, che è stato prorogato fino allo svolgimento della nuova gara di appalto.

Prima che la ditta appaltatrice lasci il servizio, riteniamo che il Sindaco e l’Assessore Totaro abbiano il dovere di fare il punto sul rispetto degli impegni contrattuali per il tramite del personale dell’Ufficio Tecnico Comunale.

A noi Forze di Opposizione spetta, invece, il compito di controllare che questa verifica sia fatta nel pieno rispetto del principio di trasparenza e nell’interesse esclusivo della collettività.

A tale scopo ci sembra utile ed opportuno fare alcune domande che si pone anche la maggior parte della popolazione:

1.   Il contratto prevede per la Ditta appaltatrice l’obbligo di mettere a dimora nelle aree del cimitero una quantità consistente di piante. Perchè in cinque anni l’Amministrazione Comunale ha consentito all’impresa di eludere questo obbligo contrattuale?

2.   Il Contratto obbliga la ditta a effettuare la sanificazione dei cimiteri (Monte e Macchia) due volte all’anno. È stato accertato che ogni anno siano state effettuate queste prestazioni, in particolare negli ultimi due anni?

3.   Il Contratto prevede nel caso delle estumulazioni, per le quali i cittadini pagano, l’obbligo dell’impresa a trasferire i resti dei defunti nei loculi dell’Ossario, chiudendoli con apposite lapidi. Perchè fino ad oggi l’Amministrazione Comunale non ha invitato l’impresa a rispettare questo obbligo contrattuale, visto che più di un centinaio di loculi non ha ancora la lapide?

Durante questi ultimi quattro anni sono state eseguite centinaia e centinaia di estumulazioni nella galleria, da cui il Comune ha ricavato migliaia e miglia di euro che, purtroppo, non sono stati reinvestiti nel Cimitero.

Sarebbe stato naturale reinvestire quel denaro per risolvere l’annoso problema della infiltrazione dell’acqua lungo le volte e le pareti della galleria. Mancando di rispetto ai defunti, l’Amministrazione Comunale invece ha preferito utilizzare quelle risorse finanziarie dei cittadini per altre finalità non sempre condivisibili e di non comprovata utilità.

Pertanto, Forza Italia, Verso Il Futuro e Lega invitano l’Amministrazione Comunale a porre immediatamente riparo a questa “leggerezza”, destinando una parte dell’attuale avanzo di amministrazione all’ormai urgente progetto di risanamento della galleria, perché i defunti hanno una dignità sacra e inviolabile.

Forza Italia,

Verso il Futuro,

Lega –


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright