The news is by your side.

ESTATE 2021/ 11 MILIONI IN PIÙ GLI ITALIANI IN VACANZA

159

Torna la voglia di vacanze e quest’anno (almeno nelle intenzioni) saranno 41 milioni gli italiani che se ne concederanno una, ben 11 milioni in più del terribile 2020. Un primo segnale di ripresa, che investe tutto il paese da Nord a Sud, anche se sono ancora lontani i numeri del mondo pre Covid. A raccontarlo è la ricerca “Gli italiani e le vacanze della ripartenza”, realizzata da italiani.coop (lo strumento di ricerca e analisi di Coop) per Robintur Travel Group (gruppo di Coop Alleanza 3.0 con la più grande rete italiana di agenzie di viaggio dirette). Dopo il buco da -17 milioni di italiani nell’estate 2020, raccontano i dati raccolti nella prima settimana di giugno e illustrati dal direttore generale di Ancc-Coop Albino Russo, quest’anno si torna a viaggiare, per lo più in Italia (9 famiglie su 10) e verso il mare (58%), con una prima lenta risalita anche per le città d’arte e in compagnia dell’amico a quattro zampe (il 46% dei proprietari di animali ). Al top, Puglia, Sicilia e Toscana ma a crescere di più è la Sicilia. Chi invece pensa di varcare i confini punta su Grecia, Spagna e Francia. A frenare è la crisi economica (38% di chi non parte, contro il 25% del 2020), mentre cala la paura di contrarre il Covid (19% contro il 48% del 2020). A renderci più sereni sono i vaccini, ma non sarà l’estate del “liberi tutti”. Otto italiani su 10 si dicono comunque favorevoli alle misure sanitarie e il 67% al green pass. Per crociere e tour si rimanda al 2022 e nel cassetto mete si coltivano mete lontane: Americhe o Asia. Intanto da metà maggio le agenzie stanno “recuperando volumi di vendite settimanali pari al 50% del 2019 e l’ammontare del venduto 2021 ha già superato quello del 2020”, raccontano l’ad e il presidente di Robintur Travel Group, Claudio Passuti e Stefano Dall’Ara. Ma “l’auspicio è che il settore venga supportato ancora per quest’ano con risorse importanti”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright