The news is by your side.

PUGLIA/ “MANCANO  OLTRE 5MILA INFERMIERI ASSISTENZA ESTIVA A PNRR A RISCHIO”

256

Sono stati gli eroi della lotta al Covid: medici, infermieri e tutti i professionisti della sanità, acclamati e poi, in molti casi, dimenticati. Figure che però anche in Puglia sempre più difficili da trovare a causa delle carenze d’organico che, dal Gargano al Salento, pesano sulle diverse Asl. E l’estate aggraverà la situazione soprattutto nelle zone di mare. A livello nazionale, secondo la Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche (Fnopi) ne mancano oltre 60mila. E, senza una soluzione alla carenza organico, chi rischia di più non è soltanto l’assistenza, ma anche l’applicazione del Pnrr che nella «missione 6» (Salute), stabilisce l’utilizzo delle risorse disponibili per le reti di prossimità, le strutture e la telemedicina per l’assistenza sanitaria territoriale.

Puglia, tra le regioni in cui la carenza infermieristica è più pesante, all’«appello» mancherebbero 4.825 infermieri (2.177 sul territorio e 2657 in ospedale).

“I dati sono decisamente sconfortanti – corn­menta Saverio Andreula, presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Bari -, soprattrutto se confrontati con quelli di altre regioni del Nord Italia. Anche se con molto ritardo, gli Organismi preposti, finalmente stanno provando a porre riparo a questo annoso problema.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright