The news is by your side.

Peschici – CORTE DEI CONTI, RAGGIUNTI GLI OBIETTIVI INTERMEDI DEL ‘PIANO DI
RIEQUILIBRIO FINANZIARIO PLURIENNALE” MA SI CHIEDE RIDUZIONE SPESA CORRENTE ED INCREMENTO RISCOSSIONE TRIBUTI

137

La Sezione regionale di controllo per la Puglia della Corte dei Conti, nella camera di consiglio a Bari del 9 novembre scorso, ha deliberato per il raggiungimento al 30 giugno 2022 degli obiettivi intermedi del Piano di riequilibrio finanziario pluriennale del Comune di Peschici. In riferimento a tale risultato i giudici contabili richiamano l’Ente comunale alla necessità di porre in essere ogni iniziativa utile a “garantire il regolare pagamento della massa debitoria ed evitare la formazione di debiti fuori bilancio; assicurare il costante miglioramento della situazione di cassa; garantire, oltre che una riduzione della spesa corrente, il tempestivo e puntuale introito delle proprie risorse, mediante una rigorosa attività diretta all’incremento della riscossione”.

Nella deliberazione si dice che “destano perplessità i risultati raggiunti in ordine ai due aspetti su cui si incentra l’azione di risanamento dell’ente, ovvero la riduzione della spesa
corrente ed il rafforzamento della capacità di riscossione delle entrate proprie”.
Inoltre “sotto il profilo della spesa corrente, emerge una crescita complessiva della stessa (seppur più contenuta rispetto a quella registrata nel precedente esercizio), anziché una riduzione, con un incremento in particolare delle spese per acquisto di beni e servizi. Così “sul piano delle entrate, nonostante il rilevato incremento, in termini assoluti, delle riscossioni delle principali entrate tributarie (soprattutto nella gestione dei residui), le relative percentuali (riscossioni in rapporto agli accertamenti) restano suscettibili di ampi margini di miglioramento,
rendendo pertanto improrogabile l’adozione di interventi correttivi (al riguardo è
esemplificativa la percentuale di riscossione delle entrate TARSU/TARI che, pur cresciuta, si attesta sul 20,57%)”.

Pertanto “nella prospettiva di un pieno recupero dell’equilibrio strutturale, anche in considerazione della imminenza del termine previsto per la conclusione della procedura di riequilibrio finanziario pluriennale (2023), si configura come fondamentale la decisa adozione ed implementazione di iniziative finalizzate a garantire una stabile riduzione delle spese correnti nonché ad assicurare una più robusta capacità di riscossione da parte del comune di Peschici”.

HP6C158958


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright